Banner Top
Banner Top

Si è chiusa alle sette di stamane l’occupazione dell’Aula Vennitti da parte di Vastoduemilasedici

Se questa mattina Forza Italia ha ribadito la propria netta contrarietà alla perimetrazione del Parco della Costa teatina, non si può, però, dimenticare quanto accaduto ieri nell’Aula consiliare di Vasto, dove, forse per la prima volta, si è giunti all’occupazione del Consiglio comunale da parte dei consiglieri dell’intergruppo Vastoduemilasedici, peraltro lasciati soli dall’altro componente le opposizioni presente in Aula, ovvero Antonio Monteodorisio.

Una occupazione frutto della decisione del centrosinistra di non ammettere in discussione la proposta di un referendum consultivo sulla Perimetrazione stessa che, negli intenti dei proponenti, avrebbe consentito ai cittadini di esprimere la propria voce.

Abbiamo avuto modo di parlare brevemente di quanto accaduto con gli stessi consiglieri protagonisti di una staffetta che li ha visti restare dentro l’Aula fino alle sette circa di stamane.

I consiglieri hanno ribadito la gravità di quanto accaduto in questi ultimi mesi, con il commissario che è passato sopra le teste delle Amministrazioni (esautorate del diritto di governare i propri territori perché le norme del parco prevarranno anche sui Piani regolatori) e dei cittadini.

Amministrazioni che sono venute in possesso della perimetrazione da pochissimo e solo grazie a un Cd nel quale non erano contenute le norme di salvaguardia che “ci siamo dovute procurare altrove e che noi abbiamo dato ai consiglieri di maggioranza”.

Ci siamo permettere di chiedere se la decisione di una proposta referendaria peraltro legittima, e conseguentemente anche la clamorosa protesta di ieri, non fosse stata più opportuna avanzarla molto prima alla luce della istituzione del Parco risalente al 2001 e che in questi quattro anni di opposizione se ne è parlato eccome. La risposta di Massimo Desiati è stata lapidaria: “come avremmo potuto se siamo stati tenuti all’oscuro di tutto. Non sapevamo né dei contenuti della perimetrazione né delle norme”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.