Banner Top
Banner Top

San Salvo: presentata la VI edizione delle Sportdiadi organizzate dal CSI

È stata presentata questa mattina a San Salvo la VI edizione delle Sportdiadi del Centro Sportivo Italiano che saranno ospitate dalla città adriatica dal 20 al 28 giugno. Ad illustrare la manifestazione il primo cittadino sansalvese Tiziana Magnacca, il vice-sindaco ed assessore allo Sport Angiolino Chiacchia, il presidente vicario del CSI Chieti-Vasto Mimmo Puracchio, il reggente la parrocchia di S. Vitale don Raimondo Artese. Presenti anche l’assessore alla Cultura Giovanni Artese e il presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano, è stato il sindaco Magnacca ad esternare orgoglio ed entusiasmo per la scelta di San Salvo come città ospitante l’edizione 2015 delle Sportdiadi.

“Abbiamo sposato appieno questa iniziativa del CSI – ha detto – perché quest’anno è dedicata alla famiglia e noi proprio guardando alla famiglia abbiamo portato avanti politiche mirate e fatte molte scelte per sostenerla. Le Sportdiadi rappresenteranno non soltanto un momento di sport, ma anche e soprattutto l’occasione di un grande spettacolo che non potrà non vedere le famiglie riunirsi”.

E’ orgogliosa la Magnacca, anche per il fatto che la sua città sta diventando una sempre più importante vetrina sportiva “dopo quanto abbiamo fatto con il calcio, il basket, la pallavolo, il ciclismo e l’atletica leggera”.

“Quando don Raimondo un anno fa, al termine della Festa dello Sport – ha aggiunto il vice sindaco Chiacchia – mi ha sottoposto l’idea di ospitare le Sportdiadi abbiamo subito accolto favorevolmente la proposta, anche perché a San Salvo ci sono ben 42 società sportive e tante persone legate al mondo dello sport”.

Chiacchia ha anticipato come sarà piazza S. Vitale il fulcro delle manifestazioni che partiranno con l’arrivo della fiaccola dei giochi che giungerà da Guardiagrele, che ha ospitato l’edizione 2014, nel pomeriggio di sabato 20 giugno.

Don Raimondo Artese ha ricordato come alcuni anni orsono abbia associato l’oratorio parrocchiale al CSI teatino, anche se “noi non coltiviamo l’agonismo, ma l’attività fisica nella quale cerchiamo di coinvolgere i giovani, ma anche i loro genitori”.

Qualche minuto più tardi gli farà eco Mimmo Puracchio che sottolineerà come quella di S. Vitale sia l’unica della diocesi che nel suo logo abbia adottato anche quello del Centro Sportivo Italiano, che associa 100 società sportive ed oltre 5000 tesserati. “L’accoglienza avuta a San Salvo è stata tra le più belle avute dalle città in cui siamo stati” ha detto il presidente vicario del Csi teatino, ricordando la grande disponibilità anche degli uffici e dei dipendenti comunali.

Puracchio, che ha sottolineato anche la volontà di portare la manifestazione in tutto il territorio teatino ed è per questo che quest’anno si è voluti tornare nella bassa provincia, ha delineato anche alcuni momenti topici dell’edizione 2015, che, come da tradizione, presenterà discipline individuali e di squadra, dalle più tradizionali (come il basket, il volley, il calcio, il calcio a 5) alle più recenti (come il beach tennis e il tambeach).

A partire da quelli che il presidente vicario vorrebbe dedicati sinceramente alle famiglie, come la gara ciclistica ecologica, oppure i tornei di tennistavolo e calciobalilla in cui si auspicherebbe che le coppie siano formate da un genitore e un figlio.

Altro momento di lustro, sicuramente l’esibizione di chiusura di quella che ha definito “la scuola di ginnastica ritmica più importante del mondo”. Infatti, il 28 giugno, piazza S. Vitale ospiterà lo show della scuola Armonia d’Abruzzo che vanta campionesse del calibro di Chiara Ianni, vice-campionessa mondiale a Kiev nel 2013. Uno spettacolo che le ginnaste porteranno al gran galà della ginnastica ritmica in programma al PalaTricalle di Chieti il 24 giugno.

Il 30 giugno ed il primo luglio è previsto addirittura uno stage che vedrà come insegnanti la Prof.ssa Germana Germani, Tecnica nazionale e Giudice internazionale di Ginnastica ritmica, e le atlete della nazionale italiana Monia Di Matteo e Chiara Ianni, appunto.

“Le Sportdiadi avranno anche una connotazione culturale”, ha aggiunto Puracchio, parlando degli incontri previsti nella nove giorni sansalvese, prima di omaggiare il primo cittadino con una scultura in vetro di murano realizzata da un giovane artista di Torrevecchia Teatina.

Ospiti della città adriatica saranno Michele Marchetti, Direttore Nazionale Area Welfare Centro Sportivo Italiano; Luigi Lamonica, Arbitro internazionale di pallacanestro che ha arbitrato anche una semifinale NBA; S. E. Mons. Michele Giulio Masciarelli, nominato da Papa Francesco consultore della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi; Levino Flacco, Presidente Nazionale Specialisti di Medicina dello sport; Francesco Tramaglino, Responsabile aspetti fiscali della Presidenza Nazionale CSI.

Insomma, una manifestazione carica “di momenti valoriali e culturali”, come ha tenuto a precisare il sindaco Magnacca, che andrà vissuta tutta d’un fiato.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

#Sportdiadi2015
#CSIChieti-Vasto
#MimmoPuracchio
#TizianaMagnacca

  • Mimmo Puracchio
  • Magnacca_Puracchio
  • DSC_0013
  • DSC_0012
  • DSC_0009
  • DSC_0006
  • DSC_0002
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.