Banner Top
Banner Top

I Giovani Imprenditori di Confindustria hanno presentato il bando StartImpresa 2015

I Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara e Confindustria Gran Sasso insieme al Comitato Regionale Giovani Imprenditori hanno presentato oggi il BANDO STARTIMPRESA 2015, un progetto a partecipazione gratuita, rivolto ai giovani dai 18 ai 40 anni, che mira a diffondere “cultura di impresa” e a dare un contributo concreto agli aspiranti imprenditori.

Attraverso un Corso di Specializzazione gratuito di 100 ore, sui temi del FARE IMPRESA, imprenditori e manager della Rete Confindustriale guideranno i giovani partecipanti alla trasformazione della loro idea d’impresa in un vero e proprio progetto imprenditoriale.

Nel corso della conferenza stampa Domenico Melchiorre, Presidente dei Giovani Gran Sasso, ha ricordato che Startimpresa nasce con l’obiettivo di diffondere “Cultura d’Impresa” per favorire la nascita di nuove imprese in Abruzzo e si è evoluto negli anni come corso di riferimento nel panorama abruzzese nella formazione Specialistica per lo sviluppo della nuova imprenditoria. Il Corso associa un Premio finale ai migliori progetti imprenditoriali che vengono presentati dai partecipanti al termine del percorso, dopo aver acquisito le necessarie competenze.

Il progetto, divenuto best practice a livello Nazionale, contiene molte novità importanti rispetto alle precedenti edizioni, in particolare, come ha voluto sottolineare Giammaria De Paulis, la sinergia regionale nel Gruppi Giovani Imprenditori di Confindustria Abruzzo, Chieti Pescara e Gran Sasso. La settima edizione di “STARTIMPRESA”, diventa così la seconda call dell’evento “Il meeting delle idee – Premio Bruno Ballone”, competizione tra idee innovative che ha fatto emergere 3 giovani talenti e aspiranti imprenditori che entrano quindi di diritto nel percorso Startimpresa.

Andrea De Leonibus, vice Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Chieti Pescara, si è soffermato sull’articolazione della formazione specialistica che verrà offerta ai partecipanti, che toccherà temi relativi alla gestione di impresa ma anche alle abilità relazionali.

Stefano Perazzelli, Consigliere del Gruppo, ha voluto evidenziare i premi che verranno messi a disposizione dei primi classificati: il vincitore, a seguito della valutazione del comitato tecnico, otterrà un premio in denaro di 2000 euro, e, a seguito dell’apertura della partita iva, avrà a disposizione tutto il patrimonio di know how delle numerose aziende madrine.

Le prime 3 classificate inoltre avranno diritto ad un’iscrizione gratuita con fruizione dei servizi per un anno presso la Confindustria territoriale di riferimento. Inoltre Ufficio arredati metterà a disposizione un ufficio virtuale per queste neo-imprese. Ci sarà inoltre l’opportunità di una menzione speciale per progetti di particolare rilievo incidenti sul territorio del cratere sismico.

Andrea D’Alo’, del gruppo di lavoro del progetto Startimpresa, ha evidenziato l’entusiasmo con cui i giovani hanno sempre aderito alle precedenti edizioni, un entusiasmo che diventa passione e capacità di fare nello svolgersi del percorso. “Fare impresa è una cosa difficilissima e il valore aggiunto del percorso risiede proprio nella Rete di competenze che Confindustria mette a disposizione.

L’imprenditore è una persona che non pensa solo al profitto, ma al futuro e al domani. Non bisogna lasciarlo solo!”.
Il Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara Luigi Di Giosaffatte ha sottolineato che, forse più che con i premi finali, un giovane vince quando viene ammesso a Startimpresa: “si vince un corso di 100 ore specialistiche, con l’opportunità di presentare le proprie idee ad un comitato di valutazione composto da imprenditori e manager di grande esperienza, costruendosi per il futuro una Rete di grande valore”. Ha aggiunto infine: “Si apre quest’anno anche uno spazio internazionale: alcuni posti da uditori sono a disposizione di giovani da altri Paesi, in particolare pensiamo a poter ospitare giovani abruzzesi nel mondo”.

Il Presidente della Federazione delle BCC Michele Borgia ha precisato che per supportare i vincitori sul critico tema dell’accesso al credito, la banca con i propri funzionari partecipa verificando la tenuta dei progetti e business plan dei partecipanti, coinvolgendosi sul futuro dei progetti stessi. Questo è sicuramente un’ottima premessa per una favorevole valutazione nella fase successiva dell’accesso ai finanziamenti necessari per l’apertura dell’attività, prevedendo anche un particolare strumento per le startup. Ecco il Bando.

StartImpresa_Bando_2015 REV 2

  • 20150618_Melchiorre Startimpresa
  • 20150618_Startimprea
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.