Banner Top
Banner Top

Fondazione Mileno: arrivano gli stipendi di marzo, ma la situazione resta critica

Settimana in chiaro-scuro quella appena trascorsa per i 250 dipendenti della Fondazione padre Alberto Mileno onlus di Vasto Marina. Infatti è stato finalmente corrisposto loro lo stipendio del mese di marzo 2015, ma restano ancora da riscuotere quelli di aprile e maggio e i malumori e i dubbi per una vicenda che si protrae da 10 mesi sono riemersi in tutta la loro drammaticità nel corso dell’assemblea dei lavoratori tenuta proprio in settimana.

Intanto il segretario provinciale della Funzione Pubblica di Cgil, Ferdinando Costanzo, ha incontrato, nei giorni scorsi, i funzionari e i vertici della ASL nonché i l’Assessore regionale alla Programmazione sanitaria Dottor Silvio Paolucci, accompagnato dai dirigenti dell’Assessorato, un momento che ha rappresentato l’occasione per ribadire che “questa situazione che si trascina da oltre 10 mesi, da una parte sta innescando un’oggettiva mancanza di liquidità della Fondazione, dall’altra sta mettendo in ginocchio le oltre 250 famiglie dei lavoratori della Fondazione” e ricordare “come le spettanze della ASL verso la Fondazione P. A. Mileno ad esempio tutte le prestazione appropriate che sono state erogate, devono essere pagate al più presto alla Fondazione”.

Costanzo, a nome del sindacato che rappresenta, ha chiesto, dunque, all’assessore Paolucci, che in queste settimane ha preso precisi impegni coi lavoratori, e ai vertici della Asl 02 Lanciano Vasto Chieti “di intervenire con urgenza per cercare al più presto di far arrivare nelle casse della Fondazione le risorse necessarie per permettere, entro il 10, l’erogazione dello stipendio. Ci auguriamo come CGIL – ha detto ancora Costanzo – che, con l’arrivo di queste risorse, la Fondazione possa pagare gli stipendi arretrati e che questo gioco al rimpallo tra Fondazione e ASL cessi al più presto perché finora ha avuto ripercussioni solo sull’anello debole della catena: i lavoratori.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.