Banner Top
Banner Top
Banner Top

Maria Luisa Checchia: “Sono innamorata del mio lavoro che è anche la mia passione”

Ad una settimana dal titolo regionale conquistato dalla BCC S. Gabriele Volley under 16 contro l’Antoniana, l’ennesimo di una lunga serie di trofei nel settore giovanile, abbiamo incontrato Maria Luisa Checchia, coach di successo al timone di una compagine che si ripresenterà compatta anche nella prossima stagione con qualche aggiustamento d’obbligo. Abbiamo parlato con lei di quello che è successo, delle sue emozioni, delle sue sensazioni, della realtà che è oggi la BCC S. Gabriele e la ringraziamo per il tempo, prezioso, che ci ha concesso.

Lei come coach ha vinto tanti trofei e qualcuno potrebbe pensare che sia anche un po’ vaccinata al successo. Invece quali sono le sue sensazioni all’indomani di questo nuovo importante traguardo? Si, ho vinto molti trofei, ma la cosa straordinaria è che ogni vittoria ha dietro una storia differente che mi ha fatto vivere sensazioni indimenticabili, ma tutte hanno avuto un comune denominatore: il frutto di ore di lavoro in palestra. Sono innamorata del mio lavoro che è anche la mia passione, perche’ mi regala quotidianamente forti emozioni…. Una grande maestra di vita!!! Sono felice del mio percorso, di ciò che ho creato, dei sogni realizzati e da sviluppare, delle storie da scrivere. Non vorrei nulla di diverso da com’è, perché so che ogni momento vissuto, ogni vittoria ottenuta è un pezzo unico del mio meraviglioso puzzle. Ne sono orgogliosa! H.D. Thoreau diceva: “Quando realizzi i tuoi sogni, l’importante non è tanto quello che ottieni, ma la persona che sei diventata nel realizzarli”

Quella di quest’anno è stata una rivincita rispetto alla finale dell’anno scorso purtroppo persa. Cosa si sente di dire alla squadra che si è regalata e le ha regalato questa nuova grande soddisfazione? Serviva una risposta positiva dopo la sconfitta amara dell’anno scorso, la nostra è stata un’ottima reazione, una bella impresa! Ringrazio tutti i componenti della mia squadra che mi hanno permesso di vivere un sogno probabilmente impensabile a inizio stagione e che pian piano ha preso corpo. Una crescita notevole. Una squadra che ha acquisito sempre più fiducia in se stessa, consapevolezza dei propri punti di forza, determinazione nell’essere protagonista di primo piano in questa rassegna e ha espresso appieno il proprio valore convincendo tutti di poter ambire a traguardi importanti. Complimenti e brave ragazze!

A tutta la squadra voglio dire: “sognare in grande e lavorare sodo con fame, dedizione, orgoglio, entusiasmo e precisione, ogni giorno, sono la vera strada per potersi creare delle occasioni.”

Quali secondo lei, e a parte la guida tecnica di indubbio valore, sono state le qualità del suo team che l’hanno portato a salire di nuovo sul trono regionale? Il campo ha premiato la squadra meglio impostata tecnicamente, la più organizzata nel gioco, la più grintosa, la più professionale, ma soprattutto il team che aveva più voglia e fame di salire sul podio più alto, quello regionale! Inoltre gli altri punti di forza della BCC San Gabriele sono stati lo staff tecnico e dirigenziale. Poter giocare e vincere questo importante evento come le finali regionali u16 non sarebbe stato possibile se al mio fianco non avessi avuto un team meraviglioso che da anni mi sostiene e lavora instancabilmente insieme a me. Quindi grazie Caterina De Marinis, Cristina Fiore, Ettore Marcovecchio, Lara Di Foglio, Michele Ciaffi… Grazie a tutte quelle persone che mi hanno aiutato in questa bellissima avventura. Bravissimi tutti Noi!!!
Un altro vantaggio importante è stato di poter contare sul fattore campo e sul pubblico che ci ha dato una spinta in più. La palestra era gremita di gente di passione e di entusiasmo per il volley… veramente bella gente!!!!

La BCC San Gabriele Volley ha vissuto, però, momenti di grande soddisfazione e importanti traguardi in tutti i settori, a cominciare dalla serie C dove ha dominato la regular season prima di arrendersi nei play off, sempre con tanti giovanissime in campo. Cosa significa essere forse la più bella realtà pallavolistica della regione nel settore giovanile? E’ una grande soddisfazione e riconoscimento essere considerati una grande realtà pallavolistica Abruzzese. L’obiettivo primario della BCC San Gabriele è stato sempre rivolto al settore giovanile. Abbiamo costantemente investito sui giovani perché rappresentano la linfa vitale della nostra società. Partiamo dai centri di avviamento allo sport con bambini dai 6/14 anni ad iniziative a livello scolastico come il progetto 1,2,3… Minivolley con la Scuola elementare G. Spataro, a progetti di collaborazione con la Volley ball Lanciano come il progetto Volley 67, a progetti ambiziosi con Anderlini Modena e Camp di alta specializzazione con Volley ‘Ro Roma, a campionati di categoria u12 -u13 -u14 per arrivare all’16 con cui disputiamo il campionato di 1.ma Divisione e all’u18 con cui disputiamo il campionato di serie C. La nostra gratificazione è di vedere le ragazze pronte per sfide e traguardi importanti. Siamo orgogliosi di quanto riusciamo a fare e ottenere, però vorrei ricordare che i successi sono frutto di tanto lavoro in palestra e che l’obiettivo del risultato nello sport non è mai secondario. Vincere è una parte del percorso. Per questo nella stagione in corso abbiamo allestito per la serie C una squadra giovane, ma di qualità che ha un valore rapportato alla categoria.

E cosa prova ad essere uno dei fari dell’esperienza BCC S. Gabriele insieme ad Ettore Marcovecchio e Caterina De Marinis? Sinceramente sono onorata, ma non esageriamo. Ettore e Caterina sono due allenatori di alto livello e di grande professionalità ma anche due amici speciali. Grandi compagni di avventura perché per entrambi ho cercato di essere il meglio e da entrambi ho potuto imparare qualcosa di unico e importante. Siamo un trio fantastico, condividiamo le stesse idee, la stessa passione e la stessa filosofia sportiva. Sono fiera di collaborare con due persone straordinarie e uniche come loro.

Ora la finale nazionale u16. Che cosa si aspetta? Intanto sono stati definiti i gironi delle finali nazionali e siamo stati inseriti con :
– Liguria= San Teodoro Genova
– Lombardia 2= Foppapedretti Bergamo
– Abruzzo= BCC San Gabriele Vasto
– La quarta squadra sarà sorteggiata tra Aosta – Veneto3 – Lazio3
La prima del girone si qualificherà per la fase finale.
La BCC San Gabriele Vasto in mezzo ai giganti. Adesso, però, viene la parte difficile, del resto per salire nell’Olimpo del volley bisogna realizzare qualche impresa non ci sono alternative. Il nostro obiettivo sarà quello di essere pronti a giocare punto dopo punto, partita dopo partita senza pensare a chi ci sia al di là della rete. Ogni sfida sarà per noi un’occasione di crescita, miglioramento e confronto. Un’altra importante possibilità per dimostrare tutto il nostro valore.

Queste le parole di un coach che in bacheca ha anche il premio come miglior preparatrice giovanile della provincia di Chieti. Parole che ci narrano di sacrifici, di impegno, di collaborazione, di grinta, di voglia di arrivare che dovrebbero appartenere ad ognuno di noi.
E non solo, perché di fronte a queste qualità, e memori dei fasti della Biomedis che rappresentò una delle più belle pagine dello sport vastese, una domanda sorge spontanea: in un momento in cui il calcio vastese è divenuto più un carrozzone politico che una realtà sportiva, perché non si pensa ad investire in una disciplina affascinante e certamente molto meno onerosa come il volley e, magari , in una società con preparatori affermati come la BCC S. Gabriele per provare a creare un percorso anche professionistico di buon livello che porti i colori della città in tutto il Paese? Noi la buttiamo lì e chissà…

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

#BCCSanGabrieleVolley
#MariaLuisaChecchia

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.