Banner Top
Banner Top

Vasto, Edmondo Laudazi candidato sindaco di Abruzzo Civico

L’occasione è arrivata dal convegno sulla sanità organizzato presso il San Francesco, sabato scorso: Abruzzo Civico, anche a Vasto, vuole essere protagonista lanciando in pista una candidatura autorevole per le comunali del 2016, quella dell’ex assessore DC Edmondo Laudazi. A sentire l’interessato, la situazione sarebbe ancora “indefinita”, nel senso che c’è tanto da lavorare per poter giungere ad una prospettiva del genere. Ma non la pensa così il consigliere regionale Mario Olivieri, bandiera di Abruzzo civico in questo territorio e già assessore comunale con Luciano Lapenna. Per Olivieri, Laudazi sarebbe già in pista perché non è affatto scontato che il candidato del centrosinistra debba essere espressione del PD. Nel corso del suo intervento in pubblico, Olivieri si è soffermato sulle qualità di Laudazi e sulla possibilità che possa essere lui a guidare l’amministrazione comunale per i prossimi 5 anni. La pensano così anche i colleghi di Olivieri, in Abruzzo Civico, e qualche messaggio non tanto criptico l’hanno fatto giungere anche al Presidente della Regione Luciano D’Alfonso quando in Consiglio regionale hanno votato a favore di una mozione, assieme alle minoranze, sullo stop alle chiusure di alcuni punti nascita.

Atteggiamento che ha fatto infuriare il Presidente che, sabato scorso, non ha partecipato al convegno lasciando spiegare al suo assessore, Silvio Paolucci, le ragioni che sono alla base dell’azione di governo regionale nella sanità pubblica e privata. L’impressione, comunque, è che Laudazi attenda il via libera per le primarie di coalizione, visto che anche Sel, sotto la direzione non più occulta di Luciano Lapenna, si sta muovendo in questa direzione. A pagarne le conseguenze potrebbe essere il Pd che a queste primarie potrebbe presentarsi con due se non tre candidati. Circostanza, quest’ultima, che annullerebbe il vantaggio numerico sui propri candidati, derivato dalla consistenza del partito di maggioranza della coalizione di centrosinistra. Gli sfidanti in pista, in questo momento sono Angelo Bucciarelli, Francesco Menna e Vincenzo Sputore. Peppino Forte, invece, è atteso da un incarico che gli sta confezionando il sottosegretario della Presidente della Regione Camillo D’Alessandro, un consiglio di amministrazione in ambito dei trasporti, nonostante la ferma contrarietà del segretario cittadino Antonio Del Casale.

(la voce)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.