Banner Top
Banner Top

Vasto nel “baratro”

Riceviamo e pubblichiamo. Caro direttore, i cori unanimi sull’importanza delle Primarie, per una Città come la nostra, le sollecitazioni da più parti ad invertire la rotta, per consentire il ricambio politico, di chi si è reso responsabile del “baratro” in cui ci troviamo, non sono servite a nulla, constatiamo con amara sorpresa, che chi ha rappresentato il passato, rappresenterà forse anche il futuro. Se questi sono gli strumenti, con cui gli elettori, dovrebbero partecipare a conclamare il vincitore, invito la massa all’astensione elettorale, dimostrando con orgoglio, ma con fermezza che i cittadini vastesi, non sono più propensi a fare i giochi di pochi.

Ricordo a me stesso, che le sole critiche all’Amministrazione comunale, sono sterili se non accompagnate da fatti. È vero che chi democraticamente vince amministra, ma chi perde, dovrebbe capire perché ha perso. Ora è giunto il momento di abbandonare ogni personalismo ed ascoltare la voce del Popolo, se veramente crediamo nel cambiamento e desideriamo porre al centro della politica, finalmente il solo cittadino, e non uno pseudo ricambio, che ricambio non è.

Daniele Montemurro       

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.