Banner Top
Banner Top

Ambiente, natura e animali È nata l’associazione Anpana

 

 Animali maltrattati, prati insozzati, corsi d’acqua inquinati. A Vasto scattano i servizi dell’Anpana Oepa, Associazione nazionale protezione ambientale natura e animali. Lo scopo dell’associazione, presieduta da Marco Vergini è proteggere l’ecosistema con particolare riguardo agli animali, all’ecologia e di riflesso a tutta la natura.

 Animali maltrattati, prati insozzati, corsi d’acqua inquinati. A Vasto scattano i servizi dell’Anpana Oepa, Associazione nazionale protezione ambientale natura e animali. Lo scopo dell’associazione, presieduta da Marco Vergini è proteggere l’ecosistema con particolare riguardo agli animali, all’ecologia e di riflesso a tutta la natura.

Oltre a fare servizi di controllo, l’associazione intende promuovere la sensibilità animalista e ambientale nelle scuole, attivando incontri culturali con gli studenti di tutta Europa. «Le attività di controllo vengono fatte dalle guardie ecozoofile ecologiche in collaborazione con le istituzioni», spiega il presidente Vergini.

«L’obiettivo è ottenere il rispetto delle leggi in materia ambientale e animalista salvaguardando la natura e proteggendo gli animali». A tal proposito il sodalizio presto si arricchirà di nuove guardie che attualmente stanno seguendo un corso di formazione per operare al meglio.

«L’associazione è apolitica e non ha alcuno scopo di lucro», tiene a precisare il presidente Vergini. del presidente opera con altrettanto impegno il vicepresidente, Antonello Caccioppola.

 «In questo periodo stiamo avviando una forma di collaborazione con i vigili del fuoco in congedo. Grazie al loro presidente, Antonio Ottaviano, stiamo redigendo un calendario di nuove iniziative. Fra queste anche aiutare le donne a difendersi», annuncia Marco Vergini.

 

L’Anpana Oepa ha in programma lezioni gratuite che saranno tenute dal vicepresidente Caccioppola, maestro Dan. In calendario anche l’istituzione della giornata dedicata alla difesa della donna.

 

«La speranza è che i programmi e le iniziative siano appoggiati e favoriti dalle istituzioni e dagli stessi cittadini. Confidiamo nella collaborazione di questi ultimi per aiutare al meglio la città».

Paola Calvano (ilcentro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.