Banner Top
Banner Top

Vasto, selfie mob contro la Buona scuola di Renzi

Una “Buona Scuola” che Buona scuola non è. Lunedì 4 maggio per le 19.00 appuntamento  in piazza Rossetti di tutto il personale docente e ATA per protestare contro la riforma della scuola di Renzi, che potrebbe ledere i diritti della Costituzione, in quanto limiterebbe la libertà dei docenti e il piano dell’offerta formativa degli studenti. Accentrando il potere nelle mani dei presidi, la scuola pubblica rischierebbe di cadere nel caos e nel clientelismo. Il personale della scuola si presenterà vestito  di nero a lutto con un lumino acceso in mano, per creare continuità con la precedente manifestazione del 23 aprile. Si formerà un grande anfiteatro umano, nelle prime file saranno presenti gli animatori dell’evento con lavagne con su scritto lo slogan della manifestazione “La scuola statale è un patrimonio da difendere”. Successivamente saranno letti gli articoli 3-33-34-97 della Costituzione italiana, poi sarà suonata la marcia dell’Inno di Mameli. A questo punto, i ragazzi che sono invitati a prendere parte alla manifestazione, scatteranno un selfie da pubblicare in tempo reale sui social network. Il selfie mob avverrà in contemporanea in tutte le piazze italiane. Tutti, soprattutto alunni e genitori sono invitati a partecipare.

Nausica Strever 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.