Banner Top
Banner Top

Chiusura Sant’Onofrio. M5S: non accettiamo che, per una mera questione economica tutto finisca attraverso un freddo pezzo di carta

Questa mattina il senatore Gianluca Castaldi e il consigliere regionale Pietro Smargiassi, entrambi esponenti del Movimento 5 Stelle, si sono recati senza preavviso nella struttura della casa di riposo Sant’Onofrio. “Abbiamo trovato sguardi indifesi – ha detto Smargiassi – calore umano, occhi curiosi simili a quelli di bambini, ma anche tanta umanità, pulizia, ordine cura e affetto verso queste persone da parte del personale”.

“Quarantasette persone trovano alloggio e cure tra quelle mura – ha aggiunto il consigliere regionale – Un anziano, l’unico maschio, si occupa tra le altre cose di tenere pulito lo spazio esterno, cura l’orto, si occupa delle piccole manutenzioni. Un piccolo angolo di paradiso in terra. Rimane una casa per anziani, certo, ma molto meglio di tante altre. Non sarà mica questo il problema?”

Smargiassi ha ricordato il suo sopralluogo senza preavviso dopo che si levò il polverone su una possibile chiusura del centro che, sotto la guida dell’allora presidente Cilli rimosso di lì a breve, portò a rilevare soltanto piccoli adeguamenti strutturali
Gianluca Castaldi ha ricordato come la struttura sia praticamente autogestita con il contributo versato mensilmente dagli ospiti, per alcuni dei quali è necessaria l’integrazione da parte del Comune di Vasto. Tornando al provvedimento sindacale il senatore vastese ha parlato di “un’ordinanza che il sindaco ha dovuto emettere sia per stare tranquillo sia per provare a smuovere le acque sperando che non ci sia dietro il solito business di qualcuno che vuole che questa struttura venga chiusa. Adesso chiederemo le carte in Regione e ci informeremo di tutta la situazione che è un po’ fumosa. Attualmente ci sono 47 anziani senza parenti che resterebbero in mezzo alla strada, quando c’è questa struttura che è davvero bella, ben tenuta, curata, si mangia bene ed è pulita e ci sono tanti vastesi che vengono a dare un mano con il cuore”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.