Banner Top
Banner Top

Delegazione del Comune di Vasto alle celebrazioni in memoria dell’eroe Leonardo Umile

Il prossimo 12 aprile una delegazione del Comune di Vasto, guidata dal sindaco Luciano Lapenna, raggiungerà Aulla (MC) per prendere parte alle celebrazioni organizzate per ricordare Leonardo Umile nel settantesimo anniversario della morte.

Leonardo Umile era nato a Scerni nel 1919 ed aveva frequentato la scuola d’Avviamento a Vasto. Operaio, nel 1937 si arruola volontariamente come aspirante motorista nel I° Centro automobilistico di Torino. Quindi viene arruolato nell’Aeronautica e nel biennio 1939-40 svolge funzione di autista a Firenze e all’aeroporto di Ciampino.

L’anno successivo, però, per problemi polmonari viene giudicato inabile al servizio militare prima di essere rifomato nel 1941. Nel frattempo aveva trovato riparo presso una famiglia di contadini fino a quando non decise, dopo la firma dell’Armistizio, di tornare a combattere i nazifascisti entrando a far parte, nel 1944, del Corpo Volontari della Libertà divenendo presto il commissario politico del 1° Battaglione della 4a Brigata Garibaldi “Apuania”, impegnata nei combattimenti contro i tedeschi sulle Alpi Apuane.

Per dieci mesi, Leonardo Umile si distingueva per il suo coraggio, prima di essere ferito, catturato e barbaramente ucciso il 7 aprile del 1945, pochi giorni prima della Liberazione, a Villanova di Bigliolo di Aulla (MS), città che gli ha dedicato un monumento, eretto il 14 giugno del 1986, opera dello scultore Alessio Manfredi.

I suoi atti eroici gli valsero la medaglia d’oro al Valor Militare perché “durante un violento attacco sferrato dai tedeschi, sostenne per quattro ore la lotta divenuta impari per le preponderanti forze nemiche e, aggrappato alla sua mitragliatrice, coprì con intenso fuoco il ripiegamento dei compagni. Ferito al viso, fu catturato e sdegnosamente rifiutò la libertà che gli veniva offerta in cambio del tradimento e della delazione. “Fate di me quel che volete” furono le ultime sue parole e il nemico rabbioso, dopo averlo ripetutamente colpito fino a ridurlo in fin di vita, barbaramente lo trucidò”.

In occasione della XVIII edizione di Vastophil nel 2005, la nota manifestazione filatelico-numismatica di richiamo internazionale, per ricordare il 60.mo anniversario della scomparsa, ad Umile furono dedicati una cartolina e un annullo.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.