Banner Top
Banner Top

Morto a 24 anni, era di San Salvo

Un ragazzo  di San Salvo è stato rinvenuto cadavere in una strada di Ancona, quartiere Guasco. Il giovane, 24 anni,Alessandro Scaricamazza, è stato trovato morto mercoledi sera da alcuni passanti che hanno provveduto a dare l’allarme. Sul posto sono giunti i sanitari del servizio 118, i Vigili del Fuoco ed alcune volanti della Polizia di Stato. Purtroppo nel momento in cui sono giunti i soccorsi il giovane era già morto. Il giovane era da solo in strada, con uno zaino al cui interno, oltre agli effetti personali, è stata rinvenuta la tessera della “Mensa del povero” gestita da Padre Guido. Il ragazzo risultava infatti senza dimora. La salma è stata sottoposta ad autopsia. Sulle cause della morte sono in corso accertamenti. Il feretro, dopo l’autorizzazione firmata dal magistrato di turno, dovrebbe rientrare a San Salvo nelle prossime ore.

“Aveva cominciato a farsi vedere da noi da qualche mese, forse dagli ultimi mesi dello scorso anno. Una data precisa però non la possiamo dare, in quanto quando si presentò non aveva i documenti”.

Questo è, in estrema sintesi, il racconto di due volontarie della Mensa del povero di padre Guido, in pieno centro ad Ancona, all’indomani del ritrovamento del corpo del ragazzo. Altro, di lui, son si sa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.