Banner Top
Banner Top

Iannone: “La Ducati ha creduto in me”

Andrea Iannone è raggiante. Il pilota vastese festeggia in grande stile il terzo posto nel Gran Premio alle sppalle di Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. Per Andrea, 25 anni, è il primo podio in MotoGp dopo due anni non facili con il team Pramac. ieri, di fatto, è avvenuto il passaggio da pilota di talento ma inaffidabile a rider sicuro e competitivo. Battere Lorenzo e Marquez e fare il primo podio alla prima corsa ufficiale è stato fahtastico.

Ero sicuramente al limite – ha dichiaratoa Sky Sport – , avevo spinto tanto, perdevo qualcosina in accelerazione quindi dovevo forzare in inserimento di curva ed ero preoccupato per il finale di gara, non sapevo se stressavo troppo la ruota davanti. A 8 giri dalla fine recuperavo qualcosina, arrivare davanti a Jorge (Lorenzo, ndr.), e Marquez è importante, alla prima corsa da pilota ufficiale, il primo podio in MotoGP: bene così, devo tanto alla Ducati. Ho corso con una moto che non avevo mai utilizzato in questo week-end, mi sono accorto che perdevo tanto in uscita, rispetto a Vale e Dovi. La dedica? Va a Dall’Igna e Domenicali, chehanno sempre creduto in me“.

Ora, con la nuova moto, si può fare di più. Quello di ieri è stato il primo passo per un nuovo futuro made in Italy.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.