Banner Top
Banner Top

Consiglieri dimissionari dalla Commissione, Giangiacomo: “una immediata riunione dei capigruppo per sostituirli”

“Devo con rammarico rilevare come ancora una volta Desiati D’Alesssandro e Sigismondi intendono usare una commissione, voluta dal sottoscritto e dal consigliere Monteodorisio, per fini elettorali, poiché come a loro ben noto sin dall’insediamento della Commissione avevo chiesto un sopralluogo dei luoghi che non si è tenuto perché giovedì scorso si è verificata una situazione di maltempo eccezionale ed eravamo in attesa di una riconvocazione da parte del Presidente che non è mai stata fatta. Prova ne sia che erano assenti ben 4 componenti su 6 ad eccezione del Presidente quindi è chiaro che la Commissione non era stata affatto convocata”: è questo l’incipit della riflessione che Guido Giangiacomo ha voluto rilasciare alla stampa sulla vicenda della dimissione di alcuni componenti la Commissione per lo studio del dissesto idrogeologico e che certamente non potrà non determinare strascichi nel fronte di centrodestra già dilaniato da pesanti divisioni e baruffe negli ultimi mesi.

Sulle motivazioni addotte dai dimissionari, l’esponente forzista tira un’altra stoccata quando dice: “Ritengo, inoltre, del tutto strumentali le polemiche in ordine alle dichiarazioni dell’Assessore Mazzocca poichè un amministratore ha il diritto ed il dovere di rilasciare interviste sul suo operato in ogni momento senza che questo sminuisca il lavoro della commissione che rammento a Desiati e D’Alessandro essere di studio e non di inchiesta. Ricordo agli stessi che in occasione della prima seduta invitai tutti a non tramutare il grave problema del dissesto idrogeologico in genere in un mezzo elettorale, aggravatosi peraltro con il maltempo della settimana scorsa, ma il giorno dopo la prima seduta per tutta risposta il Desiati, il D’Alessandro ed il Sigismondi hanno ritenuto di procedere ad un sopralluogo autonomo, svilendo il ruolo della commissione ma io non mi sono certamente dimesso come risposta”.

Giangiacomo parla anche di quelli che ritiene i dovuti passaggi, a questo punto, perché la Commissione non va smantellata. “Invito, quindi, il Presidente Forte a convocare una immediata riunione dei capigruppo già nella mattinata di domani – scrive – per sostituire i membri dimissionari e rendere operativa la commissione ed invito il presidente Sabatini a convocare immediatamente un sopralluogo con i tecnici comunali lunedì prossimo procedendo a riunioni settimanali della commissione per rispondere ai quesiti posti dal Consiglio Comunale ed a tutte le questioni che dopo gli eventi metereologici della settimana scorsa meritano una immediata considerazione che va ormai oltre il fenomeno verificatosi a palazzo d’Avalos”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.