Banner Top
Banner Top

Gli amori infelici non finiscono mai, il secondo libro di Isabella Borghese

Venerdì 13 marzo alle ore 18.00 presso Gran Caffè di Vasto in via Marco Polo sarà presentato il nuovo libro di Isabella Borghese Gli amori infelici non finiscono mai (Giulio Perrone Editore). La scrittrice romana è alla sua seconda fatica editoriale dopo l’esordio Dalla sua parte (Edizioni Ensemble, 2013), per il quale era già stata invitata a presentare il romanzo nella nostra città. A proposito di questo nuovo libro, come si legge sul sito Rai letteratura, ha detto: “Una storia scritta in silenzio –  come ogni storia andrebbe scritta.  Qualcosa che nasce negli spazi in cui l’uomo, con le sue manchevolezze e il suo essere inadeguato, si ostina a muoversi, creando più o meno rumore. Più o meno silenzio” . Il romanzo ha toni surreali e racconta, attraverso la voce della protagonista femminile Estezer il disagio e i volti silenziosi che aumentano lo spazio tra i due personaggi principali. Il protagonista maschile, infatti, è “L’uomo senza volto” che è affetto da un grave deficit percettivo per cui non riconosce i volti delle persone e deve adattarsi a vivere una nuova quotidianità, perché ha deciso di non chiudersi tra le mura domestiche e di portare ogni giorno il suo tributo al suo amore del passato, Gisella, acquistando il suo primo romanzo d’esordio e vendendolo ai passanti senza che lei lo sappia. Tutti i giorni, infatti, si reca davanti alla libreria Alice nel paese delle meraviglie, verso la quale, proprio per vederlo, si dirige anche Estezer.

fronte_gli_amori_infelici_jpg_485x0_crop_upscale_q85

Guardandolo, la donna ricorda la sua storia d’amore con Lajos, che non vede da molto tempo. Per raggiungere il posto, Estezer prende tutti i giorni l’autobus 60, all’interno del quale s’incontrano mirabolanti personaggi e accadono situazioni bizzarre come uomini che pagano le multe dell’autobus con i soldi del Monopoli e biglietti volanti che all’ultimo momento salvano i passeggeri. In realtà, ricreando tali vicende paradossali la scrittrice vuole alludere al tema della mobilità romana, che proprio a partire dall’anno scorso ha rivelato tutta la sua problematicità con lo scandalo delle rivendite dei biglietti falsi. Come s’intuisce dal titolo, il romanzo ha molto da dire sulle caratteristiche dell’amore come sentimento umano. La scrittrice Isabella Borghese, approfondirà questo e altri temi durante il corso della presentazione di venerdì che è stata organizzata dall’Unitre,in collaborazione con La Nuova Libreria di Vasto e l’associazione Liber .

Nausica Strever  

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.