Banner Top
Banner Top

Vigili, ecco i 4 candidati al comando

Il nome del nuovo comandante della polizia municipale c’è già, ma verrà ufficializzato tra qualche giorno. La scelta del dirigente, Enzo Marcello, che ha indetto l’avviso contestato dal sindacato autonomo Diccap e che dovrà materialmente conferire l’incarico, è ricaduta su uno dei quattro tenenti che hanno presentato il curriculum alla scadenza dei termini. Sono Giuseppe Del Moro (da sempre in pole position per la nomina), Antonio Di Lena, Massimo Palandrani e Giovanni Cioffi. Non ha presentato domanda Luigi La Verghetta che durante i tre anni in cui il comando vigili è stato diretto dal collega Orlandino Carusi lo ha sostituito in caso di assenza, su espressa disposizione del dirigente e tenuto conto di una graduatoria gerarchica che lo vedeva al secondo posto subito dopo Carusi. Inutile dire che c’è attesa per l’ufficializzazione, anche se il nome del nuovo comandante gira con insistenza da settimane creando non poche fibrillazioni al comando di corso Italia.

Il sindacato annuncia battaglia, comunque vada. E non potrebbe che essere così visto che il Diccap (la sigla maggiormente rappresentativa del personale in divisa) ha già inviato una diffida con cui ha chiesto l’annullamento in autotutela del bando «perché emesso in violazione della legge da un dirigente esterno che non ha alcuna competenza a sottoscrivere atti che afferiscono al servizio di polizia locale». Su questa posizione non insiste solo il segretario regionale Diccap, Walter Falzani, ma anche gli otto tenenti che hanno inoltrato la seconda diffida e che minacciano azioni legali. Tra di loro ci sono anche tre dei quattro ufficiali che hanno presentato domanda, alcuni dei quali non esitano a definire troppo «discrezionali» i criteri fissati nell’avviso, dove si fa riferimento a generici «requisiti culturali posseduti» (la laurea non è indispensabile, ndc), all’esperienza acquisita nel campo della sicurezza pubblica, a capacità organizzative e di gestione dei conflitti». Inutile dire che c’è attesa per la scelta che opererà l’amministrazione comunale che, pur potendosi avvalere di una graduatoria gerarchica, ha preferito affidarsi ad un avviso. Il Diccap ha anche protocollato una richiesta di incontro con il sindaco Luciano Lapenna. Nel frattempo è stato prorogato per altri sette mesi il contratto ai vigili stagionali scaduto a fine febbraio. La giunta ha deciso di tenerli in servizio fino al 30 settembre.

Anna Bontempo (ilcentro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.