Banner Top
Banner Top

Cinque milioni di euro a 123 Comuni per riparare le strade

Buche a non finire, segnaletiche fatiscenti, asfalto rovinato: le strade dissestate della provincia di Chieti sono numerose e tutte mal ridotte. Interventi di manutenzione non più rinviabili. Lo ha capito finalmente anche la Giunta regionale che, per quanto riguarda gli interventi sulla viabilità, ha deciso di stanziare cinque milioni di euro a 123 comuni d’Abruzzo. In pratica circa 40 mila euro ciascuno.

Nell’elenco dei Comuni beneficiari di queste somme vi sono grossi centri come i capoluoghi di provincia Chieti, Teramo e Pescara, ma anche piccole realtà. Va precisato che l’impegno finanziario arriva dopo che altre risorse erano già state destinate alla province.

Per quanto riguarda la provincia di Chieti questo l’elenco dei Comuni che riceveranno 40 mila euro per la sistemazione delle strade: Ari, Arielli, Bomba, Carpineto Sinello, Carunchio, Castiglione Messer Marino, Celenza sul Trigno, Chieti, Colledimezzo, Crecchio, Dogliola, Fallo, Filetto, Fraine, Francavilla al Mare, Fresagrandinaria, Frisa, Furci, Giuliano Teatino, Guilmi, Lama dei Peligni, Liscia, Montazzoli, Monteferrante, Montelapiano, Montenerodomo, Ortona, Palena, Palombaro, Pennadomo, Pietraferrazzana, Quadri, Roccamontepiano, Roccascalegna, Roio del Sangro, Rosello, San Buono, San Martino Sulla Marrucina, Schiavi d’Abruzzo, Taranta Peligna, Torrebruna, Treglio, Villa Santa Maria, Villamagna.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.