Banner Top
Banner Top

Traffico di droga, pena ridotta all’agente di custodia vastese

La Corte d’Appello di Brescia ha ridotto di un anno la condanna per Massimiliano Benedetti, 44 anni, in carcere da oltre tre anni con l’accusa di traffico di stupefacenti. La pena è passata da sei anni e mezzo a cinque anni e mezzo. A chiedere la rideterminazione della pena è stata la Corte di Cassazione a cui si è appellato il difensore di Benedetti, l’avvocato Massimiliano Baccalà. La riduzione di un anno della pena non ha soddisfa pienamente l’avvocato Baccalà che ha annunciato un nuovo appello.

Benedetti, ex agente di custodia, fu bloccato dalla polizia di Cremona il 20 novembre 2011 sull’A21 con il bagagliaio carico di 77 pacchi contenenti ciascuno 1,1 chili di marjuanana. Convinta di avere individuato un importante canale di approvvigionamento di droga che dal Vastese riforniva il Bresciano, la magistratura lombarda non ha concesso la scarcerazione. L’uomo fu rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Benedetti, coinvolto il 9 giugno 2008 nell’operazione Histonium 2, è fra gli indagati che dovranno comparire davanti ai giudici nel processo sulla maxi operazione cominciato nei mesi nel tribunale di Vasto. (ilcentro.it)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.