Banner Top
Banner Top

Contrattopoli, fine delle indagini in Comune

“Contrattopoli” pare sia arrivata al capolinea. Gli accertamenti della Guardia di finanza di Vasto sono finiti e salvo nuove sorprese ora si aspettano le decisioni della Procura. Le fiamme gialle negli ultimi mesi hanno acquisito una montagna di documenti. Ufficialmente non risultano esserci persone indagate anche se un funzionario che subito dopo il blitz ricevette la notifica di perquisizione, a novembre 2013, presentò le dimissioni. Sono passati quindici mesi dal primo blitz della guardia di finanza di Vasto all’Ufficio contratti in piazza San Vitale a San Salvo. A quanto è dato sapere la Procura di Vasto non ha disposto altri accertamenti. Le indagini sono coperte dal massimo riserbo. Decine i cittadini ascoltati in questi mesi. Centinaia i documenti controllati dai finanzieri. L’indagine scaturì da una segnalazione fatta dal Comune di San Salvo alla Procura. La posizione più delicata è quella del funzionario. A coordinare le indagini è il sostituto procuratore della Repubblica, Enrica Medori. Inchiesta e sequestri, come chiarito più volte dal sindaco Tiziana Magnacca riguardano procedure e documenti relativi all’attività di un ufficio comunale nel periodo compreso fra il 1998 e il 2012. La segnalazione venne inviata dal Comune alla Procura di Vasto a settembre del 2013. Nella segnalazione si evidenziavano presunte irregolarità nella gestione di alcuni atti amministrativi. «L’indagine che è stata affidata alla Guardia di finanza è relativa all’attività dell’ufficio contratti nel periodo compreso fra il 1998 e il 2012. La segnalazione è stata inviata dal Comune di San Salvo nel 2013 alla Procura», ha più volte sottolineato il sindaco Magnacca, ribadendo in una nota il ruolo avuto dal Comune nella delicata vicenda meglio conosciuta come “Contrattopoli”.Il periodo d’indagine riguarda i 14 anni antecedenti la sua amministrazione. La guardia di finanza ha verificato per mesi una montagna di documenti e ascoltato decine di testimoni. Gli investigatori pare abbiano finito di analizzare tutte le carte. E intanto l’inchiesta denominata “Multopoli” martedi arriverà in Tribunale. “Contrattopoli” e ” Multopoli” sono due inchieste distinte. Sulla prima si attendono ora le decisioni dei giudici. (ilcentro.it)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.