Banner Top
Banner Top

Vasto, altri 7 mesi di contratto ai vigili urbani stagionali

La giunta comunale proroga l’incarico (in scadenza oggi) ai vigili stagionali fino al 30 settembre, ma la partita decisiva è sulla nomina del nuovo comandante dopo le dimissioni rassegnate dal tenente Orlandino Carusi.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luciano Lapenna, ha deciso di continuare ad avvalersi dei giovani fischietti che in precedenza venivano utilizzati solo durante il periodo estivo per far fronte ai numerosi compiti di istituto. La notizia della proroga è stata accolta con favore al comando di corso Italia, dove da sempre rimarcano l’insufficienza dell’organico in rapporto alla popolazione e agli standard nazionali e regionali. Resta da vedere ora quanti dei tredici agenti assunti finora potranno usufruire del rinnovo del contratto a tempo determinato per altri sette mesi. Si tratta della quarta proroga accordata finora al personale stagionale che in questi mesi, a colpi di multe e verbali, si è conquistato la fiducia di sindaco ed assessori.

«Sono in corso delle verifiche», fa sapere Enzo Marcello, dirigente della polizia municipale, «la giunta ha deliberato, ma stiamo vagliando le singole posizioni: possiamo rinnovare il contratto solo a quegli agenti che, nel corso del quinquennio, non hanno lavorato più di 36 mesi. Ci sono delle precise disposizioni normative alle quali l’ente deve attenersi». 

Nel frattempo c’è attesa per conoscere il nome del nuovo comandante. All’avviso indetto nelle scorse settimane per il conferimento dell’incarico hanno risposto quattro ufficiali su dieci. Nonostante la diffida presentata dal Diccap, che ha chiesto l’annullamento del bando in autotutela ritenendolo emesso in “violazione di legge”, e una richiesta sottoscritta da otto tenenti, l’amministrazione comunale ha deciso di tirare dritto per la sua strada, senza mostrare il minimo cenno di tentennamento. «L’istruttoria è quasi ultimata», dice Marcello, «la prossima settimana verrà nominato il nuovo comandante». 

Insomma, la minaccia di ulteriori azioni legali da parte del sindacato autonomo maggiormente rappresentativo del personale in divisa non ha provocato ripensamenti o cambi di rotta. Quella che si profila è un’altra stagione di forte conflittualità nei rapporti tra amministrazione e polizia municipale con il segretario regionale Diccap, Walter Falzani, pronto a rivolgersi all’autorità giudiziaria.

Anna Bontempo (Il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.