Banner Top
Banner Top

Truffa in rete: venditori irreperibili dopo il pagamento

Attenzione alle vendite di beni online! Su Internet, infatti, proliferano annunci che si rivelano truffe belle e buone ai danni dei malcapitati.  A seguito di denunce, la Polizia anticrimine di Vasto ha identificato due frodatori di tal genere, i quali, sponsorizzavano la vendita di prodotti tecnologici o automobilistici a prezzi stracciati. Il primo, un trentacinquenne di Napoli, vendeva uno smartphone di ultimo modello a soli 430 euro, cifra molto vantaggiosa che ha attirato nella trappola il malcapitato che, dopo aver contattato il venditore e aver proceduto al versamento sul numero di Postepay indicato dal truffatore, si è trovato con un pugno di mosche in mano: il telefono cellulare non gli è stato mai recapitato e non è più riuscito a rintracciare il venditore che risultava irreperibile. La stessa situazione si è verificata per un altro sfortunato compratore online che aveva acquistato quattro cerchi in lega per un totale di 280 euro. La merce non è mai giunta al destinatario: stavolta, dietro il raggiro c’era un venticinquenne residente nella provincia di Pescara. I due autori delle frodi sono stati denunciati per il reato di truffa.

Nausica Strever

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.