Banner Top
Banner Top

Crisi del centrodestra, Fo&Pa richiama le minoranze a un dialogo costruttivo

Le spaccature evidenti che da anni stanno logorando il centrodestra vastese sono tornate ad acuirsi dopo l’ultimo Consiglio comunale, una situazione che non poteva lasciare non interdetti anche gli elettori e gli attivisti di quell’area politica che da tempo da sta pagando lo scotto di una cronica mancanza di volontà di trovare una sintesi tra le varie posizioni e rivendicazioni.
Un quadro che viene delineato anche dalla Fo&Pa, l’associazione politica vastese, che attraverso una lettera aperta rivolta ai consiglieri di minoranza, parla esplicitamente di “divisioni manifestate più o meno platealmente in più sedute del Consiglio Comunale, e specialmente a quanto accaduto nell’ultima seduta, che ha avuto strascichi antipatici ed altro non ha fatto che rinvigorire polemiche e personalismi, oltre a far rinforzare virtualmente una maggioranza debole ed ingessata, la Scuola di Formazione Politica FO&PA (Formazione e Partecipazione), che al fine di creare ed elaborare un progetto condiviso con tutte quelle forze e componenti che non condividono l’operato dell’attuale maggioranza, ha proposto da tempo di dare vita ad un tavolo programmatico unitario, pur condividendo la necessità di esprimere opinioni più o meno forti in merito a fatti e avvenimenti, invita la compagine consiliare, momentaneamente minoritaria, a riprendere un dialogo costruttivo, un confronto diretto e risolutivo, e foriero di un chiarimento definitivo, da tenersi nel più breve tempo possibile”.
“Noi della FO&PA – continua la nota – che intendiamo continuare un dialogo progettuale, programmatico, lungimirante e alternativo all’attuale maggioranza, con chi ritiene al capolinea l’attuale amministrazione, auspichiamo la rinuncia a qualsiasi tipo di personalismo e proponiamo la costituzione di un gruppo unitario di lavoro, di contrasto alla linea amministrativa attuale e di proposta alternativa concreta”.
“Al più presto – dice ancora Fo&Pa – anche alla luce degli incontri avuti con i vari gruppi consiliari, proporremo un tavolo con chi condivide l’esigenza di creare un’alternativa concreta all’attuale amministrazione e intende impegnarsi su questo percorso”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.