Banner Top
Banner Top

Esclusa la malavita. Forse una vendetta personale

vigili600x200Fiat Punto bruciata in via Trignina a San Salvo. L’auto è intestata a un familiare di un giovane commerciante. Le indagini che gli investigatori conducono su disposizione della Procura della Repubblica di Vasto sono attente e minuziose. Da indiscrezioni trapelate, pare sia stata esclusa la vendetta malavitosa che molti all’inizio accreditavano. Gli indizi, tanti, qualcuno dice troppi, porterebbero a pensare a una vendetta privata. Le indagini proseguono con serietà e scrupolo verso questa direzione. Ma nessuno aspetto della brutta vicenda viene esclusa. C’è poi l’attesa dei cittadini di San Salvo che sperano in un esito positivo e immediato delle indagini. E che venga smascherato l’autore dell’insano gesto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.