Banner Top
Banner Top

Virgo Fidelis, oggi le celebrazioni

virgo fidelis-carabinieri-2014 - 084Tre ricorrenze in uno, quest’anno, per la festa della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri, che oggi ha avuto una trilplice valenza: quella della festa della santa patrona, appunto, il ricordo della battaglia di Culquaber e la Giornata dell’Orfano.
Al rito religioso celebrato da don Decio D’Angelo e don Gianfranco Travaglini presso la cattedrale di San Giuseppe hanno partecipato le autorità civili e militari del territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di Vasto, tra cui il comandante della Compagnia, il maggiore Giancarlo Vitiello, i comandanti di Stazione del territorio, rappresentanti della Polizia, tra cui il dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Vasto, il dottor Alessandro Di Blasio, il comandante del Porto di Vasto, il tenente di vascello Giuliano D’Urso, il comandante della Guardia di Finanza, il capitano Marco Garofalo, le associazioni combattentistiche e dei Carabinieri, con il presidente della sezione Abruzzo, Adriano Barattucci. Presente anche una rappresentanza dei ragazzi dell’Istituto comprensivo 2, accompagnati dalla dirigente scolastica, la professoressa Maria Pia Di Carlo. Molte anche le autorità civili del territorio, tra cui il presidente del Consiglio comunale di Vasto, Giuseppe Forte, che ha fatto le veci del sindaco Lapenna, impegnato nella stessa manifestazione a Roma, il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, e diversi amministratori del territorio. In rappresentanza della Regione Abruzzo, i consiglieri Mario Olivieri e Pietro Smargiassi.
Al termine della celebrazione religiosa, l’intervento del maggiore Giancarlo Vitiello, che ha ricordato il ruolo dell’Arma e il sacrificio e il valore dei tanti carabinieri che sono quotidianamente al servizio della collettività, dentro e fuori i confini nazionali.
A seguire, il corteo si è spostato in piazza Caprioli, dove è stata posta una corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti; in questa sede, dopo il ricordo della battaglia di Culquaber del 1941, nella quale i carabinieri si distinsero per essere riusciti a resistere all’accerchiamento nemico, nonostante le linee di rifornimento con le retrovie fossero state isolate, l’intervento del presidente Forte che nel suo discorso ha ricordato l’importanza di coinvolgere le scolaresche in questo tipo di manifestazioni, per avvicinare l’Arma alle giovani generazioni.

n.l.

  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 006
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 012
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 017
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 025
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 027
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 031
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 036
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 038
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 043
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 045
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 056
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 058
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 063
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 074
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 080
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 081
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 084
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 089
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 091
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 095
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 097
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 104
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 109
  • virgo fidelis-carabinieri-2014 - 115
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.