Banner Top
Banner Top

San Salvo, segnalata una discarica abusiva di amianto

discarica abusiva-san salvo-2Nei giorni scorsi è stata segnalata la presenza di una discarica abusiva di eternit in contrada Prato (ponte del Pencio) a San Salvo. In un momento in cui alta è la sensibilità verso tutto ciò che è correlato all’amianto, bisogna registrare l’immediato interessamento dell’Ufficio Ambiente del Comune di San Salvo, che ha effettuato un sopralluogo ed attivato prontamente le procedure di legge per la rimozione, smaltimento e bonifica delle lastre di eternit abbandonati.

In particolare il sopralluogo è avvenuto in maniera congiunta con un funzionario dello Iesp della Asl Lanciano-Vasto-Chieti con il quale è stato concordato la messa in sicurezza del sito abusivo e tutte le pratiche per il ripristino dell’area. Ora si è in attesa dei preventivi per le operazioni richieste dalla legge per lo smaltimento presso aziende autorizzate. Per la precisazione sono state contattate tre ditte locali per stabilire la migliore offerta, per quanto previsto dalla legge.

Intanto lo scorso 17 novembre l’Ufficio Ambiente ha inviato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vasto la comunicazione di denuncia di reato contro ignoti per abbandono di rifiuti pericolosi e attivazione discarica non autorizzata.

  • discarica abusiva-san salvo-1
  • discarica abusiva-san salvo-2
  • discarica abusiva-san salvo-3
  • discarica abusiva-san salvo-4
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.