Banner Top
Banner Top
Banner Top

Il Comune concede l’accesso all’elenco dei debitori verso l’ente a Desiati e C.

Comune_balconeSembra essere giunta alla sua normale conclusione la diatriba tra consiglieri di minoranza, con Massimo Desiati in testa, e l’Amministrazione comunale sull’accesso agli atti inerenti l’elenco i debitori verso il Comune di Vasto, dopo che la Commissione per l’accesso agli atti amministrativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri, interpellata dalla segreteria generale del Comune, aveva praticamente intimato all’Amministrazione di consegnare i dati richiesti.

Infatti, proprio Desiati, che aveva avviato la querelle già il 21 agosto, trovando poi il sostegno anche degli altri consiglieri di minoranza, annuncia che “Il Comune mi ha fornito le credenziali e le password di accesso per il sistema telematico della SOGET. La settimana prossima, utilizzando una postazione dedicata presso il Municipio, inizierò il lavoro per dati aggregati, al fine di verificare i crediti che il Comune vantava e vanta, nei confronti delle imprese, per gli anni ricompresi tra il 2007 ed il 2013”.

“Alla fine dei conteggi – aggiunge l’esponente di Progetto per Vasto – renderò pubblici i risultati, sperando di aver così intrapreso un’iniziativa di politica-amministrativa a difesa dei cittadini che le tasse le hanno sempre pagate (aumenti compresi) ed a beneficio della città di Vasto, la cui Amministrazione sarà indotta ad un più attento recupero di somme non riscosse”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.