Banner Top
Banner Top
Banner Top

Deiezioni umane, grossi topi, masserizie e rifiuti di ogni genere: ecco il volto della vecchia stazione

stazione vasto3Che la vecchia stazione di Vasto Marina sia ormai in stato di totale abbandono è un dato certo. Più volte abbiamo evidenziato quella noncuranza che già l’8 agosto scorso ci portava a scrivere di uno scalo ridotto a bivacco, con gente sdraiata a dormire in terra o dentro tende di fortuna o su furgoni in sosta; di condizioni igienico-sanitarie al limite del sopportabile e via discorrendo.

Temi sui quali siamo tornati anche a metà ottobre quando abbiamo evidenziato le criticità e il discutibile lassismo nei confronti di una struttura che meriterebbe di certo maggiore considerazione, se non altro perché rappresenta uno dei biglietti da visita della parte turistica della città.

Le immagini di quel pezzo parlavano da sé: cartacce, bottiglie di plastica e vetro, lattine, cartoni per sdraiarsi e coprirsi, e tanti altri rifiuti oltre a un malodore rivoltante rappresentano l’immagine di un degrado inarrestabile al pari dei danni a carico dell’edificio.

Questa mattina, su segnalazione di Massimo Desiati, il Gruppo comunale di Vasto della Protezione civile ha fatto un sopralluogo nell’area rendendosi davvero conto di quanto denunciamo da tempo, tant’è che “la situazione che si è presentata è stata impressionante”.

Gli uomini della PC hanno riferito all’esponente di Progetto per Vasto di aver trovato “detriti, deiezioni umane, grossi topi ovunque, masserizie, vecchi indumenti e rifiuti di ogni genere da cui è possibile evincere che i luoghi sono stati utilizzati come dormitorio”.

Desiati ha riportato come “l’impegno della Protezione civile è stato quello di relazionare la situazione al Comune di Vasto ed alla ASL, circoscrivere l’area e preordinare un’azione di bonifica”.

Speriamo che si giunga presto  a una bonifica della vecchia stazione, ma, soprattutto, che si comincino a fare passi concreti per darle un futuro decoroso magari in un ottica funzionale alle attività turistiche dell’area Marina.

L. S.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.