Banner Top
Banner Top
Banner Top

Denunciato il chirurgo plastico di Scerni

sala operatoria1Il medico aveva chiesto l’avvocato gratis allo Stato per una causa. Questa circostanza lo ha messo nei guai. Stiamo parlando del chirurgo plastico di Scerni, 54 anni, residente a Firenze, accusato di avere effettuato degli interventi in ambienti non sterilizzati e non autorizzati. Ad incastrarlo pare sia stata una indagine di natura fiscale. Il professionista, infatti, a causa di un contenzioso che aveva in tribunale a Vasto, ha scelto il gratuito patrocinio, una scelta, questa, che solitamente viene fatta da chi non ha soldi per pagarsi un avvocato. Questa “anomalia” è parsa strana al Comando della Guardia di Finanza di Chieti che ha subito fatto scattare l’indagine grazie anche a dei controlli incrociati e culminati con la denuncia del medico. Le indagini sono condotte dal sostituto procuratore Enrica Medori. A Scerni, in questi ultimi giorni, sono in tanti a difendere il professionista. Più di qualcuno sostiene che da diverso tempo il medico non utilizzava più la sala operatoria sequestrata. La verità ce la diranno i Nas dei Carabinieri, già all’opera dopo il blitz dei giorni scorsi. Tutto il materiale sequestrata è al vaglio degli investigatori. La documentazione è voluminosa.
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.