Banner Top
Banner Top
Banner Top

Vasto, permessi ai residenti ma fioccano le multe

vigili multeÈ chiaro che i cittadini vanno educati. È altrettanto chiaro che nessuno può pensare di parcheggiare dove e quando vuole. Come è chiarissimo che adesso, da quando è in funzione il parcheggio multipiano di Via Foscolo, il centro storico cittadino di Vasto non è certamente carente di posti auto. Il problema, però, è un altro: da qualche tempo a questa parte in città le multe fioccano, sono aumentate a dismisura rispetto ai mesi precedenti, c’è qualcosa che non va. Delle due l’una: o i vastesi sono diventati di colpo indisciplinati o c’è una inversione di tendenza da parte del locale Comando di Polizia Municipale. Probabilmente saranno entrambe le cose. Certo è che in un momento di grandi difficoltà economiche per tutti, è arrivata l’ora  di darsi una regolata. Altrimenti succede quello che è successo ad un giovane residente del centro storico che, pur in possesso del permesso a sostare nei pressi di casa, nei giorni scorsi si è visto infliggere la salata contravvenzione per due volte nell’arco di 48 ore. Insomma, una vera e propria disavventura: multato due volte di fila va al Comando dei Vigili a chiedere spiegazioni, gli dicono che ha ragione ma, per evitare il salasso di 242 euro, deve in ogni caso attendere il promesso annullamento dei verbali. Due multe da 121 euro l’una.

In città la rabbia monta. Ieri mattina è stato multato anche il furgoncino della Caritas, vicino alla mensa dei poveri, nel cuore del centro storico di Vasto. Il Comune, a questo punto,  farebbe bene anche a pubblicizzare a dovere il nuovo regolamento della sosta gratuita in centro. A cominciare da Piazza del Popolo, nei pressi dell’azienda di soggiorno, zona a traffico limitato, teatro degli ultimi episodi contestati, dove, come si ricorderà, dopo tante discussioni, i residenti sono riusciti ad ottenere il diritto alla sosta delle loro vetture. E poi, sempre in Comune, farebbero bene a ricordarsi che non è solo il centro storico il problema principale: la mattina, alle otto, l’ingresso degli alunni nelle scuole è abbandonato. E alcuni quartieri, soprattutto a nord della città, sono completamente abbandonati a se stessi. Per non parlare di Vasto Marina, in questi giorni isolata da tutti e da tutto. Nonostante le belle giornate di caldo e sole.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.