Banner Top
Banner Top

Provincia: Di Giuseppantonio, Lapenna e Magnacca fuori dai giochi?

DEMANIO: PALAZZO DELLA PROVINCIA E DELLA PREFETTURA DI CHIETIIl 12 ottobre, la fatidica data che segnerà l’avvento della nuova Provincia come decretato dalla cosiddetta Riforma Delrio, è sempre più vicino e cominciano a delinearsi quadri forse inaspettati per la rincorsa alla carica di presidente della Regione. Infatti sono già le prime indiscrezioni, tutte da verificare alla prova dei fatti, a suscitare più di una qualche perplessità con la rinuncia alla candidatura di Enrico Di Giuseppantonio, l’attuale presidente-commissario della Provincia di Chieti nonché sindaco di Fossacesia, e di Tiziana Magnacca, il primo cittadino di San Salvo tra i più gettonati alla vigilia e coordinatrice provinciale di Forza Italia.

Una scelta che farebbe il paio con quella di sostenere volti nuovi, come sarebbe emerso dai numerosi incontri che si stanno tenendo in queste settimane in tutto il territorio provinciale. Ed ecco allora spuntare a sorpresa nella ristretta rosa dei papabili anche i nomi di Nicola Scaricaciottoli, 60enne ingegnere civile sindaco di Paglieta, e di Gianfranco D’Isabella, geometra 40enne primo cittadino di Carunchio. Due volti probabilmente poco conosciuti alla grande folla, ma che evidentemente godono della stima dei vertici del centrodestra teatino e non solo.

Centrodestra che, però, sarà orfano del sostegno di Fratelli d’Italia dopo che Antonio Tavani ed Etelwardo Sigismondi hanno ufficializzato il disimpegno del partito di Giorgia Meloni dalle consultazioni del 12 ottobre definite una “una vera e propria farsa che passa sopra la testa degli italiani”. “In Italia c’è un vero e proprio problema di democrazia, con una Politica che ormai è completamente autoreferenziale, che se la canta e se la suona senza il coinvolgimento dei cittadini” ha detto Tavani . “Il governo Renzi, come quelli precedenti  – hanno detto Tavani e Sigismondi – ha messo a credere agli italiani che le Province fossero state abolite, invece l’unica novità è data dal fatto che gli italiani non potranno eleggere i propri rappresentanti in seno al Governo provinciale”.

Fuori dai giochi dovrebbe essere anche Luciano Lapenna, che per settimane è stato annoverato tra i papabili di diritto e che, invece, oggi sembra essere lontano da una possibile candidatura. A contendersi la poltrona nel centrosinistra pare siano rimasti Mario Pupillo, il 60enne medico originario di Pratola Peligna e sindaco di Lanciano, e, soprattutto, quell’Antonio Tamburrino, 54 anni, geometra e primo cittadino di Montenerodomo, che secondo le solite indiscrezioni oltre al sostegno di  Palmerino Fagnilli, suo omologo di Pizzoferrato, avrebbe incassato quello ben più sostanzioso del grande capo del Partito Democratico abruzzese Giovanni Legnini.

Per Lapenna, invece, si sussurra di una rincorsa nell’ANCI, ma chissà che non si pensi anche al coordinamento regionale dei democrat.

Capitolo a parte quello della nomina dei consiglieri provinciali dove nel centro destra sono certe le candidature del vastese Antonio Monteodorisio, consigliere comunale di Forza Italia dal 17 marzo scorso, quando è subentrato a Manuele Marcovecchio, e del sansalvese Tonino Marcello, già assessore nell’ultima legislatura provinciale.

Nel centrosinistra pare confermata quella dell’ex senatore e presidente della Provincia Tommaso Coletti; in bilico la candidatura di Camillo D’Amico, ex capogruppo del PD in corso Marrucino, ma in rotta di collisione col suo partito per le note vicende delle comunali di Cupello.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.