San Salvo: al via i lavori per la riqualificazione del mosaico in piazza San Vitale

Sono stati consegnati alla ditta Faco srl di San Salvo i lavori per la riqualificazione dell’isola archeologica in piazza San Vitale. Un intervento che l’Amministrazione comunale ritiene molto ambizioso e che consentirà di sistemare il prezioso mosaico rendendolo più fruibile e funzionale dal punto di vista urbanistico l’area del Quadrilatero. Ieri mattina c’è stato anche il sopralluogo dei funzionari della Soprintendenza per i Beni Artistici e Archeologici per la definizione degli ultimi dettagli.

«Un lavoro di riqualificazione che abbiamo ritenuto prioritario per la sistemazione del centro storico – spiega il sindaco Tiziana Magnacca – e che avevamo inserito nel nostro programma elettorale. Intervento che rendere più interessante la nostra offerta culturale a tutto beneficio non solo dei turisti ma anche dei nostri concittadini».

«L’importo del progetto dell’architetto Lucia Secondo  è di 350mila euro – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Giancarlo Lippis – con lavori a base d’asta per poco più di 189mila euro. Siamo contenti che l’intervento sia stato aggiudicato a un’impresa locale, è un’opportunità per l’economia del nostro territorio».

Per la riqualificazione dell’isola archeologica sono stati presentati 35 elaborati realizzati da professionisti provenienti da tutta Italia. Il progetto utilizzato è stato scelto da commissione tecnica presieduta dall’ing. Franco Masciulli, responsabile del settore Lavori pubblici, composta dall’ing. Donato Conti e dall’architetto Maurizio Smargiassi.

  • IMG_4312
  • mosaico_latochiesa
  • mosaico_progetto
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.