Banner Top
Banner Top

Sexy cliente dopo quattro ore di trattamenti sparisce senza pagare

massimo casimiroL’apparenza spesso inganna. Lo sa bene Massimo Casimiro, parrucchiere di San Salvo noto per le sue continue collaborazioni nel mondo dello spettacolo; molte, infatti, le bellezze della tv e del cinema a cui Massimo Casimiro ha curato l’immagine, per diverse produzioni che si sono avvalse della sua professionalità.
È iniziato tutto con una telefonata al salone di via Palermo, a San Salvo, attraverso la quale una voce femminile ha prenotato una serie di trattamenti; avvezzo ai “capricci” delle star, Casimiro accetta di buon grado la prenotazione che richiedeva espressamente il suo personale intervento: “Ha detto che dovevo essere io personalmente ad eseguire tutti i trattamenti – ricorda Massimo Casimiro – perché mi conosceva di fama e voleva essere servita solo da me. Ha anche detto di trovarsi in vacanza a Vasto e che sarebbe tornata spesso, per cui ho accettato”.
Quella voce suadente, qualche giorno dopo si rivela appartenere a una magnifica creatura: “Era di quelle che fanno girare la testa per strada sia agli uomini che alle donne, – racconta il parrucchiere delle star – e somigliava vagamente a Belen, per capirci”. La donna appare quindi in tutta la sua bellezza e sensualità nel salone di via Palermo, ma subito salta all’occhio che non si tratta di una di quelle bellezze “volgari”: è la classica bellezza elegante che non ha bisogno di mostrare tutto per far capire di che “pasta” è fatta, ma che comunque ha piacere di mostrare “quanto basta” a sollecitare i sogni e i desideri più audaci; poi ben vestita, con accessori di valore che fanno pensare che i soldi siano l’ultimo dei suoi problemi.
Iniziano quindi i trattamenti, per i quali la bellissima cliente fa chiaramente capire di non voler badare a spese: shampoo, taglio, colore, messa in piega, diversi impacchi di creme, chatouche e quant’altro. Tutto rigorosamente eseguito dal parrucchiere delle star per una durata di ben quattro ore e mezza, tutte dedicate alla bellissima e facoltosa cliente.
Ma non finisce lì; terminate le lunghissime ore di trattamento, la donna decide anche di acquistare delle creme per i capelli e per il corpo: “Sapeva benissimo quello che voleva, non ha voluto aiuto o delucidazioni, è andata dritta su quei cosmetici, naturalmente di qualità. Era evidente che fosse una donna abituata al meglio”. Terminati trattamenti e acquisti, arriva il momento di pagare, ma la donna dice di aver lasciato il portafogli in auto. A quel punto, però, Massimo Casimiro ha fretta di raggiungere le altre clienti, dopo aver dovuto accontentare per tutto quel tempo la bellissima signora, così la saluta cordialmente e le indica sua moglie alla cassa, a disposizione per il saldo del conto. Durante i saluti, i due prendono anche i primi accordi per un successivo appuntamento: “Dovrei tornare sabato prossimo – annuncia la bella e sexy cliente – ma telefonerò per conferma”.
Insomma, alla fine non solo la seducente signora non conferma nessun appuntamento, ma neppure rientra per pagare: “Sono abituato alle bellezze della tv e del cinema, – commenta amareggiato Casimiro – non era certamente la prima volta che avevo a che fare con una bellezza ‘stellare’, ma dall’atteggiamento elegante, dal lusso che traspariva da tutta la sua persona, non avrei mai immaginato che potesse squagliarsela senza pagare”.
Il parrucchiere di San Salvo, però, non è certo l’unico ad essere incappato in questo genere di raggiri: “Molti miei colleghi di Lanciano, Pescara e Chieti mi hanno segnalato episodi molti simili, il mio non è stato un caso isolato. Queste persone vanno alla ricerca dei professionisti più affermati, per andare sul sicuro e spendere un sacco, per poi sparire senza pagare. Prima o poi dovremmo cominciare a fare come nei bar, prima lo scontrino e poi il servizio”.

n.l.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.