A Vasto la mostra di pittura di Luigi Martella

Locandina Mostra MartellaSabato 6 settembre, presso la Pinacoteca di Palazzo d’Avalos verrà inaugurata la mostra dedicata a Luigi Martella, pittore vastese. Per la realizzazione dell’evento, è stato fondamentale l’impegno di alcuni soci del Cai della sezione di Vasto: Leontina D’Orazio, Bianca Campli, Nicola D’Adamo, Filippo Pomponio. “Essi – spiegano gli organizzatori – sono riusciti, con la necessaria collaborazione e disponibilità della famiglia Martella e dopo lungo e meticoloso impegno, attraverso un lavoro di ricerca, riordino e catalogazione delle opere del Martella, a realizzare un evento che riporta all’attenzione di molti il mondo dell’arte degnamente rappresentato da questo pittore vastese”.
Come sottolineato dal presidente del Cai, Francesco Famiani, “la realizzazione della mostra di Luigi Martella riveste, per la città di Vasto, grande importanza sia per la valorizzazione delle eccellenze della nostra cittadina e del nostro territorio sia per il significativo contributo alla memoria di questo nostro concittadino, architetto, paesaggista e pittore che al meglio ha saputo coniugare arte e natura, rappresentando e valorizzando le meraviglie del nostro mare e delle nostre montagne, da Vasto a Navelli, paese d’origine della Pittrice, insegnante e sua consorte Elena Cantalini. Un grazie dunque, sentito e doveroso, a Leontina, Bianca, Filippo e Nicola e alla famiglia Martella”.
L’appuntamento è per le ore 17 di sabato 6 settembre presso la Pinacoteca di Palazzo d’Avalos. 
La mostra rimarrà allestita dal 6 al 30 settembre.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.