Banner Top
Banner Top
Banner Top

San Salvo: per una bravata, 8 ragazzi feriti in un incidente.

immagine dimostrativa
immagine dimostrativa

Poteva finire davvero in tragedia la bravata di alcuni giovani di San Salvo, tutti minorenni, che ieri sera sono saliti a bordo di un furgone 9 posti preso di nascosto dal padre di uno di loro per dirigersi verso la zona industriale del centro del vastese.

Mentre percorreva un tratto rettilineo il furgone, per motivi ancora al vaglio degli inquirenti, ha subito un forte sbandamento. Sull’asfalto sono ben evidenti i segni lasciati dal movimento anomalo delle ruote.

Il  mezzo si è dunque schiantato violentemente contro gli alberi a bordo strada e le ruote nel canale di scolo.

È stata una guardia giurata in servizio notturno sul posto ad allertare i soccorsi prontamente intervenuti. Sul posto sono giunti rapidamente Carabinieri e Polizia municipale di San Salvo, i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Vasto, le ambulanze del “San Pio da Pietrelcina” e del “San Timoteo” di Termoli.

Degli 8 occupanti il mezzo, ripetiamo tutti minorenni, solo uno desta particolari preoccupazioni ed è stato trasferito al nosocomio di Foggia dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Per gli altri 7 fratture varie, contusioni ed escoriazioni.

Intanto continuano le verifiche delle Forze dell’Ordine per capire come siano andati veramente i fatti a cominciare dalla sottrazione del mezzo fino alle dinamiche vere e proprie dell’incidente.

Quella che era probabilmente partita come una bravata stava per trasformarsi in una vera tragedia.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.