Banner Top
Banner Top

Ennio Rega e Fabiana Sette alla rassegna musicale Via Adriatica

Ennio-RegaIl sesto appuntamento della VI edizione della Rassegna musicale Via Adriatica  presenta, questa sera a partire dalle ore 22.00, nei pressi del portale della chiesa di S. Pietro un concerto davvero imperdibile in cui al collaudatissimo Ennio Rega si unisce la vocalist Fabiana Sette. Nel concerto, oltre brani memorabili di Ennio Rega vengono resi tributi, a Luigi Tenco, proposte incursioni nella letteratura del ‘900 rivisitando in musica Bukowski ed altri grandi della letteratura mondiale.

Ennio Rega : pianoforte e voce

Ennio Rega compositore, pianista-cantante di origine salernitana, trapiantato a Roma. L ’esordio da solista e al “Premio Tenco 1993” dove presenta in anteprima il suo primo album: “Due passi nell’anima del sorcio” successivamente pubblicato da RtiMusic/Bmg Ricordi.

Nel 1996 è ospite al “Tributo a Tenco” di Ricaldone. Nel 2000 scrive partiture per il Coro bulgaro “Le Mystere des Voix Bulgares” che dirige al Teatro Antico di Taormina.

Riceve il “Premio Pigro 2003” tributo a Ivan Graziani. Nell’estate 2004 esce il suo nuovo album “Concerie“, prodotto da Roberto Colombo. Vince il “Premio Carosone 2004.

Dal gennaio 2005, e in tour con il concerto-reading “Le parole dell’inizio” (presentato in prima nazionale ai Giardini della Filarmonica di Roma). Vince il “Premio Lunezia 2005” per il valore Musical-Letterario dell’Album “Concerie”. E’ ospite tra i Big al M.E.I. 2005 di Faenza. Nel 2006 pubblica il CD “Scritture ad aria” collaborando con l’americana Marti Jane Robertson, l’album contiene anche il videoclip omonimo. E’ ospite al “Musicultura Festival 2006”.

Nel 2007 pubblica l’ album “Lo scatto tattile”, ed e premiato come “cantautore dell’anno” a Paestum (SA) vince il Premio Charlot 2007. E’ ospite al Premio Bindi 2007.

E’ il direttore artistico della rassegna internazionale d’improvvisazione musicale “Fuga a tre”. Nel 2008 e ospite Rai Uno al Premio Golden Graal, e ospite in Trio ad Alburni Jazz. nello stesso anno e ospite d’onore al Biella Festival e al Premio De Andrè.

Nel 2009 collabora con il chitarrista Graziano Accinni alla produzione di “O Bannu” del gruppo lucano Ethnos. Nel settembre 2011 pubblica il suo quarto album “Arrivederci Italia” (Scaramuccia Music/ Edel), che riceve numerosi riconoscimenti e vince il Premio Lunezia Menzione Speciale 2012.

Nel gennaio 2013 Rega debutta in teatro con “Arrivederci Italia – messinscena di un forestiero in patria”, spettacolo teatrale da lui scritto e interpretato. Gli viene assegnato il Premio Brassens 2013 nell’ambito del Festival Internazionale di Poesia Civile con la motivazione “per la grande versatilità e l’alta tensione poetica di testi e musica nella sua opera intrisa di denuncia sociale”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.