Banner Top
Banner Top

Costa dei Trabocchi, nominato commissario

S.Vito Chietino: trabocco 'Turchino'Come anticipato nei giorni scorsi, con la firma da parte del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio apposta in calce al relativo Decreto, si è avuta quest’oggi la nomina ufficiale del Commissario del Parco nazionale della Costa teatina. L’incarico è stato attribuito a Giuseppe (Pino) De Dominicis, che tra i suoi compiti avrà anche quello di predisporre la perimetrazione (sulla quale da molto si discute animatamente) e di attuare tutti gli interventi necessari per l’istituzione nella nuova area protetta.

“Si tratta di un risultato molto importate, dopo 13 anni di inerzia, per il futuro del più lungo e pregevole tratto di costa protetto che va da Ortona a San Salvo – ha detto il sottosegretario al Mise Giovanni Legnini commentando la firma – Adesso il commissario ha tutti i poteri per definire le procedure e i contenuti necessari per la definitiva costituzione di questa area protetta nazionale, completando l’importante lavoro già fatto dai sindaci, dalla Regione e dal ministero dell’Ambiente. Si rafforza, così, anche il modello-Abruzzo dello sviluppo sostenibile”.

Secondo il parlamentare abruzzese l’istituzione del nuovo parco rappresenterà un passaggio fondamentale per la realizzazione della più lunga pista ciclo-pedonale sulla costa italiana e darà impulso allo sviluppo del turismo e rappresenterà un argine contro il rischio petrolizzazione.

(Fonte Ansa)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.