Banner Top
Banner Top

Mobilità sostenibile: Marra annuncia le nuove rastrelliere per le bici e spara a zero su Desiati

RastrellieraL’Amministrazione comunale di Vasto stadando attuazione alla Delibera di Giunta (n.366 del 4.12.2013) che istituiva in città i nuovi parcheggi per bici attraverso il posizionamento di sette nuove rastrelliere in grado di ospitare dieci bici/rastrelliera e la ricollocazione di due rastrelliere già esistenti.

Le zone interessate dall’intervento sono: zona ospedale; piazza Pudente; piazza Barbacani; corso Nuova Italia; Villa comunale (nei pressi della fontana); via Michetti (nei pressi dell’Agenzia per la promozione culturale e ASL); via dei Conti Ricci (zona Terminal Bus); via Giulio Cesare (nei pressi delle Poste centrali); Vasto Marina (nei pressi della Chiesa della Madonna Stella Maris).

“Le rastrelliere, acquistate utilizzando finanziamenti pubblici, a costo zero per la collettività vastese, sono state studiate per proteggere le bici da furti e danni – sottolinea l’Assessore alla Mobilità sostenibile Marco Marra – il design accattivante, infatti, permette di assicurare il mezzo direttamente sul telaio, evitando danneggiamenti ai raggi delle ruote. Particolarmente indicate per le tante bici elettriche presenti in città. La scelta dei luoghi è stata partecipata con l’associazione FIAB Vasto Pedala che ha sondato i propri iscritti per meglio condividere le priorità. L’obiettivo – continua Marra – è quello di arrivare a coprire altre zone della città, in particolare dove ci sono servizi e scuole, in modo da incentivare l’uso della bicicletta nei tratti casa-scuola, casa-lavoro. Non escludiamo campagne di sensibilizzazione per l’acquisto di rastrelliere pubbliche da parte dei privati. Piccoli segnali di cambiamento che faranno il paio con il più grande e importante progetto del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile”.

“Questa Pianificazione, per rispondere al Consigliere Desiati, è il nuovo concetto di mobilità che Lui evidentemente ignora, legato ancora a vecchi concetti che la stessa legislazione ha superato negli ultimi anni e che sta lavorando a nuovi scenari. Desiati è la dimostrazione vivente che il cambiamento culturale è uno degli aspetti più difficili da raggiungere. I cittadini avranno tempo per accorgersi del cambiamento, un consigliere che aspira a fare il Sindaco dovrebbe essere più preparato e prima di deridere le scelte della Pubblica Amministrazione farebbe bene a guardarsi attorno: il confronto con altre realtà più emancipate in tema di mobilità (confronto che il Comune di Vasto sta avendo con realtà come Ferrara, Padova, Pesaro, Arezzo, Prato, Cremona, solo per citarne alcune), gli farebbe evitare brutte figure – conclude Marra”.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.