Banner Top
Banner Top

San Salvo: la maggioranza ha ritirato il punto sulla Polizia locale e SSD si rivolge al Prefetto

San Salvo DemocraticaÈ ormai un confronto serrato quello che si sta vivendo tra l’Amministrazione comunale di San Salvo e San Salvo Democratica dopo l’esplosione della bomba multopoli e la evidente necessità di riorganizzare la Polizia locale. Se in Consiglio comunale la maggioranza aveva votato per il ritiro del punto all’odg inserito proprio su richiesta di SSD, il movimento guidato dall’ex sindaco Marchese ha deciso di chiedere un incontro al Prefetto di Chieti Fulvio Rocco De Marinis, che si è puntualmente tenuto ieri mattina in corso Marrucino. Un incontro definito “estremamente gradevole e dai toni istituzionali garbati e costruttivi “ al quale erano presenti, oltre a S. E. il Prefetto, Antonio Dandolo, alto Dirigente della Prefettura, e i consiglieri di minoranza sansalvesi Angelo Angelucci, Domenico Di Stefano, Gabriele Marchese e Nicola Sannino.

I consiglieri comunali, che sottolineano di aver “riconfermato gratitudine e stima per l’attenzione e l’ascolto” al prefetto, aggiungono: “abbiamo ribadito la nostra preoccupazione in riferimento ai fatti dell’ultima assise del 15 luglio scorso quando la Maggioranza ha votato il ritiro del punto all’ordine del giorno sulla Riorganizzazione della Polizia Locale, proposto dai suddetti Consiglieri di Minoranza, per il quale era stato convocato il Consiglio stesso. Abbiamo rimarcato, con serenità ma con fermezza, il disagio istituzionale per una simile scelta che ha impedito il confronto e la discussione, sottolineando l’importanza e la necessità del dibattito politico e amministrativo, anche vivace ma sempre corretto, nelle sedi più consone quale certamente è un’Aula Consiliare”.

Non è stato, però, solo il caso multopoli al centro del vertice in Prefettura. Infatti dicono gli esponenti di opposizione “Abbiamo lamentato, inoltre, la scarsa attitudine dell’attuale maggioranza nella convocazione dei Consigli Comunali visto che se ne sono tenuti appena tre dall’inizio dell’anno (di cui, appunto, uno convocato dalla minoranza). Abbiamo, inoltre, informato il Signor Prefetto anche sull’ultima vicenda in itinere della difficoltà a reperire gli atti amministrativi al fine di esercitare il legittimo ruolo di Minoranza che ci è stato democraticamente conferito dagli elettori. Al contempo, abbiamo riproposto al Signor Prefetto l’alta responsabilità e l’alto senso istituzionale della nostra azione, garantendo ed impegnandoci per comportamenti ed atti mai oltre la normale dialettica politica e amministrativa ma unicamente finalizzati alla ricerca dell’interesse generale e di una rinnovata qualità democratica e partecipativa”.

Infine un augurio: “Auspichiamo che anche il Sindaco e la sua Maggioranza siano dello stesso avviso affinché, pur nel rispetto delle differenze e dei programmi, si continui a coltivare un comune sentire per il bene di tutti i Cittadini. Nell’esclusivo beneficio della nostra amata Città di San Salvo”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.