Banner Top
Banner Top

Il Sindaco Lapenna tace sulla condanna di Alfonso Mercogliano

incontro cultura - 47 - d'alessandroNon è piaciuto al consigliere comunale indipendente Davide D’Alessandro il “silenzio” sotto cui è passata la vicenda della condanna a 8 mesi inflitta dal collegio di giudici del Tribunale di Vasto, formato da Elio Bongrazio, Fabrizio Pasquale e Michelina Iannetta, al dirigente del Comune di Vasto Alfonso Mercogliano, già al centro di diverse polemiche politiche incentrate sul suo stipendio, considerato particolarmente alto. Le motivazioni della sentenza non sono state ancora rese note, ma la vicenda ruota sulla denuncia presentata da un cittadino che si è sentito danneggiato dalla posizione espressa dalla dirigenza comunale nell’ambito di una sorta di lite tra vicini. Per il denunciante, infatti, il Comune avrebbe “preso le parti” del contendente, compiendo quello che per il Tribunale di Vasto è risultato un abuso da punire con 8 mesi di reclusione.
“Credo sia stato detto poco, comunque non abbastanza, – ha sottolineato D’Alessandro – sulla recente condanna inflitta ad Alfonso Mercogliano, dirigente del Comune, a 8 mesi di reclusione per abuso. Soprattutto, credo sia sconcertante il silenzio della politica e, in primis, dell’Amministrazione, nella persona del sindaco Lapenna. Ma come, – si chiede il consigliere d’opposizione – il dirigente comunale più pagato, colui che è stato più volte citato e premiato, anche con assegni ad personam, per l’alta professionalità, viene condannato per abuso e il sindaco tace? Certo, siamo tutti garantisti e in attesa di successiva assoluzione, che auguro di tutto cuore al dirigente; però, nell’attesa, forse non sarebbe errato un passo indietro o, almeno, di lato, in modo che lo stesso possa continuare a difendersi con il massimo della serenità”.
Lo stesso D’Alessandro in conclusione ha rimarcato: “Mercogliano non è un giornalista che viene condannato (spesso con onore) per aver pubblicato una notizia ritenuta scomoda od offensiva per qualcuno. Mercogliano è un dirigente del Comune di Vasto, al servizio di tutti i cittadini. Può continuare ad operare come se nulla fosse accaduto, anche se soltanto dopo un giudizio di primo grado? Se il sindaco continuerà a tacere, preannuncio fin da ora una doverosa interrogazione”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.