Banner Top
Banner Top

Processo per maltrattamenti, sentiti i primi quattro testimoni dell’accusa

tribunale di VastoErano previste otto testimonianze, ma c’è stato tempo di ascoltarne solo quattro, stamani, presso il Tribunale di Vasto, nell’ambito del processo a carico di un cittadino straniero, accusato di maltrattamenti in famiglia. L’uomo è stato arrestato dagli uomini del Commissariato di Pubblica sicurezza di Vasto agli inizi di marzo, per poi ottenere i domiciliari, a distanza di un paio di settimane. L’imputato, difeso dall’avvocato Angela Pennetta, ha sempre negato le accuse, dichiarandosi vittima di una montatura.
Oggi, quindi, il processo è entrato nel vivo, con le testimonianze davanti al Tribunale monocratico, presieduto dal dottor Italo Radoccia, dei primi quattro testi dell’accusa. A rappresentare la donna, parte civile nel processo, l’avvocato Sida Pelillo del Foro di Campobasso.
Ancora lunga la lista di testi che dovranno comparire davanti al giudice; dopo aver completato quelli dell’accusa, toccherà alla difesa portare in Aula i propri testimoni, per tentare di scardinare le accuse a carico dell’uomo. La stessa difesa proverà infatti a dimostrare l’indole pacifica e altruista dell’uomo, in passato protagonista di due casi di salvataggio in mare.
Bocche cucite, naturalmente, all’uscita dell’Aula, anche se l’avvocato Angela Pennetta, che assiste l’imputato, si è mostrata soddisfatta di quanto emerso dalle testimonianze odierne.
L’appuntamento per ascoltare altre testimonianze è fissato per il 17 dicembre.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.