Banner Top
Banner Top

Residuati bellici ritrovati nei pressi del Lebba, oggi le operazioni di brillamento

operazioni brillamento in mare-2Nella giornata di oggi sono state effettuate le operazioni di brillamento in mare di alcuni residuati bellici, presumibilmente della Seconda Guerra mondiale, rinvenuti nelle acque antistanti la foce del fiume Lebba, a Vasto. In particolare sono stati fatti brillare un mortaio inglese da 81 mm, un proiettile da 76 mm, 1 proiettile da 56 mm, bossolame vario e una cassetta di munizionamento di piccolo calibro.
Gli ordigni, contenenti ancora esplosivo e quindi potenzialmente pericolosi, sono stati opportunamente imbracati e trasferiti in zona di sicurezza dai palombari del Nucleo S.D.A.I. (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Ancona, competente per territorio e, successivamente, fatti brillare in un idoneo punto individuato a circa due miglia dalla costa mediante il posizionamento di una cosiddetta “contro carica” esplosiva.
Le operazioni si sono svolte con successo e in totale sicurezza sotto il coordinamento e con l’assistenza logistica della Guardia Costiera di Vasto, grazie all’impiego della motovedetta CP 517, che ha inoltre collaborato alle operazioni di messa in sicurezza del tratto di mare interessato dalle operazioni di brillamento.
I Nuclei S.D.A.I. sono reparti operativi della Marina Militare dislocati sul territorio che hanno, tra i compiti istituzionali, proprio l’intervento d’urgenza su ordigni esplosivi residuati bellici in mare e lungo la battigia.
Il comandante del porto di Vasto, il tenente di Vascello, Giuliano D’Urso, ha approfittato dell’occasione per ricordare che, “come sempre, che il numero blu ‘1530’ per le emergenze in mare è sempre attivo su tutto il territorio nazionale”, un servizio gratuito a conferma dell’impegno del Corpo profuso per la salvaguardia della vita umana in mare.

  • operazioni brillamento in mare-3
  • operazioni brillamento in mare-2
  • operazioni brillamento in mare-1

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.