Banner Top
Banner Top

Restauro dell’Urna di San Cesario, ieri sera la riconsegna

restauto-urna-san cesario - 46L’intera comunità della parrocchia di Santa Maria Maggiore si è stretta ieri sera attorno al proprio parroco, don Domenico Spagnoli,  e al vescovo della diocesi di Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte, in occasione delle celebrazioni per la riconsegna dell’Urna di San Cesario del Vasto, sottoposta a operazioni di restauro da parte di Michele Montanaro e  Michela Tavano, con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici d’Abruzzo.
Davanti alla folla di fedeli, si è tenuto innanzitutto un momento religioso, presieduto da monsignor Forte, che ha proposto una riflessione sulla devozione per le reliquie: “L’apostolo Paolo – ha sottolineato il vescovo – diceva che il corpo dei Santi è il tempio dello Spirito Santo. E la Sua presenza si irradia dalle reliquie irrobustendoci nella fede. È stato con la crisi della modernità che il rapporto tra l’aspetto spirituale e corporale si è incrinato, come nella Riforma Protestante che rifiuta la venerazione delle reliquie, secondo l’idea che lo Spirito sia un’entità separata dal corpo. Noi invece crediamo nell’incarnazione dello Spirito e da qui nasce anche la nostra venerazione per le reliquie”.
Al termine della celebrazione religiosa, la spiegazione sulle operazioni di restauro, per le quali don Domenico Spagnoli ha voluto ringraziare la Soprintendenza e i restauratori. Per la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici d’Abruzzo, la dottoressa Francesca Ronzitti, che ha portato i saluti della dottoressa Arbace, impossibilitata a intervenire.
È stato poi Michele Montanaro a illustrare gli interventi di restauro eseguiti sull’Urna, danneggiata da tarli e umidità: in un primo momento è stato effettuato un trattamento anti tarlo della durata di 10 giorni; a seguire sono state effettuate operazioni di pulitura, sia nella parte dorata, che era stata verniciata, che nelle parti macchiate dalla cera delle candele; l’Urna è stata poi restaurata nella sua parte in vetro e anche nell’intelaiatura, utilizzando per quanto possibile i pezzi originali.

  • restauto-urna-san cesario - 01
  • restauto-urna-san cesario - 08
  • restauto-urna-san cesario - 13
  • restauto-urna-san cesario - 17
  • restauto-urna-san cesario - 23
  • restauto-urna-san cesario - 27
  • restauto-urna-san cesario - 30
  • restauto-urna-san cesario - 33
  • restauto-urna-san cesario - 39
  • restauto-urna-san cesario - 46
  • restauto-urna-san cesario - 48
  • restauto-urna-san cesario - 54
  • restauto-urna-san cesario - 55
  • restauto-urna-san cesario - 61
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.