Banner Top
Banner Top

Valdisangro: aperta la variante di Quadri, ma mancano rampe di uscita e segnaletica

“Da qualche mese, sulla Statale 652 Fondovalle Sangro, è stata aperta la cosiddetta variante di Quadri ma il sistema di svincoli e segnaletica realizzati hanno evidenziato ed evidenziano  notevoli problemi, essenziali ad un ottimale funzionamento della viabilità. In particolare verso Quadri, alcune località di Civitaluparella, Pizzoferrato, Montenerodomo accesso da Selvoni e comunque Monti Pizzi e Medio Sangro in generale è da realizzare ancora l’apertura di una rampa di uscita all’altezza del chilometro 37 e 800 in direzione Castel di Sangro. Tale rampa di pochi metri e dal costo contenutissimo comporterebbe un miglioramento notevole per l’economia in generale del territorio: sia per il pendolarismo, sia per il turismo che gli abitanti in generale della zona.  Lo stesso vale per la una segnaletica: occorre una  cartellonistica efficiente che indichi le direzioni generali e le località particolari, ossia Napoli-Castel di Sangro verso ponente e il Tirreno e Adriatica-Autostrada A14 verso levante e l’Adriatico, nonché  la giusta indicazione delle località e dei paesi della zona. Infatti località turistiche come Valle del Sole o comuni  come Pizzoferrato non sono assolutamente contemplati”. E’ la sintesi di un’istanza presentata dal consigliere provinciale di Chieti e sindaco di Pizzoferrato, Palmerino Fagnilli, al presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio.

Fagnilli nel documento, “circa i lavori ancora in corso, i costi e i tempi, nonché le motivazioni che li hanno resi necessari nonostante l’inaugurazione che avrebbe dovuto significare anche il loro completamento”, sottolinea ancora come “invece a tutt’oggi continuano e per quanto si vede sono di enorme impegno ingegneristico, geologico e finanziario. Da sottolineare – fa ancora presente – che non vi è apposto alcun cartello o informazione di qualsiasi natura che permette a tutti i cittadini una benché minima conoscenza su quanto sta accadendo nei pressi del cantiere “infinito” dei lavori della 652 nel Medio Sangro del famosissimo ‘2° Lotto, 2° stralcio, 1° tratto’ ” .

Quindi, il primo cittadino di Pizzoferrato chiede al “presidente della Provincia di Chieti di impegnarsi affinché l’Anas realizzi una rampa di uscita all’altezza del Km 37+VIII per migliorare sostanzialmente l’efficienza del sistema viario locale, nonché l’apposizione di una segnaletica e cartellonistica funzionale ad una ottimale informazione dei viaggiatori ed in particolare l’indicazione per il Comune di Pizzoferrato e la località turistica Valle del Sole del tutta ignorata sia nello svincolo della variante di ultima costruzione Borrello-Quadri, sia presso lo svincolo della stazione di Gamberale-Sant’Angelo del Pesco; così come sono ignorate le indicazioni per le Cascate del Verde, l’Abetina di Rosello, Trebula e le pitture rupestri di Civitaluparella per citare solo qualche esempio. La mancanza di tale segnaletica – conclude Fagnilli – reca pericoloso nocumento al sistema turistico locale e più in generale all’attività economica del territorio”.

  • Fondovalle-Sangro
  • Fondovalle-Sangro_due
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.