Banner Top
Banner Top

Vertenza Sider Vasto, stamane incontro in Provincia per provare a trovare una soluzione

sidervastoScadrà il 30 giungo il termine della Cassa integrazione in deroga per i 53 dipendenti della Sider Vasto, l’azienda di Punta Penna per la quale per un breve periodo si era pensato ad una soluzione positiva visto l’interessamento della bresciana Tecnotubi. Una opportunità sfumata quando Michele Amenduini, presidente della Tecnotubi, annunciava che “Non essendosi ancora sbloccata la situazione ed essendosi presentata la possibilità di integrare la nostra produzione con una realtà importante come la Alessio Tubi, abbiamo deciso di cogliere al volo questa opportunità”.

Una vera doccia fredda per il futuro dell’azienda vastese e dei suoi lavoratori che ora vedono approssimarsi anche lo scadere degli ammortizzatori sociali che garantivano almeno un minimo di speranza.

Questa mattina, però, nella Sala Giunta della Provincia di Chieti, si è tenuto un incontro tra il presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio, l’assessore provinciale al Lavoro Paolo Sisti, il sindaco di Vasto Luciano Lapenna, le organizzazioni sindacali e i rappresentanti della SIDER Vasto SPA per fare il punto sulla delicata situazione dell’azienda siderurgica vastese che rischia concretamente di chiudere l’attività produttiva.

“Abbiamo convocato l’incontro con una certa urgenza – spiegano Il presidente Enrico Di Giuseppantonio e l’Assessore Paolo Sisti – per comprendere le reali prospettive del sito produttivo della SIDER di Punta Penna soprattutto con riferimento al mantenimento dei livelli occupazionali: non dimentichiamo che sono 53 i dipendenti dello stabilimento di Punta Penna per i quali il trattamento di cassa di integrazione scadrà il prossimo 30 giugno.”

“L’azienda sta predisponendo un nuovo piano concordatario da presentare al Tribunale di Vasto nei prossimi giorni, a seguito dell’esito negativo della trattativa di acquisizione di un’impresa bresciana – aggiungono a margine del confronto i due amministratori di corso Marrucino – sotto altro profilo sono determinanti le decisioni che il Governo assumerà sul finanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga anche per il secondo semestre del 2014, solo allora l’azienda potrà valutare di farvi ulteriormente ricorso. In ogni caso, la SIDER Vasto SPA la settimana scorsa ha attivato la procedura di mobilità per 15 lavoratori ed è per questo che rivolgiamo un accorato appello al mondo produttivo abruzzese per rilevare lo stabilimento vastese ed investire sulle maestranze qualificate dell’azienda”.

L’incontro in Provincia si è concluso con l’impegno delle organizzazioni sindacali e dei referenti dell’azienda di incontrarsi nuovamente, lunedì prossimo 30 giugno alle ore 16.00 a Vasto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.