Banner Top
Banner Top

Vasto: arriva la TARI. Entro il 30 giugno si deve pagare la prima rata.

TariEra stato il Consiglio comunale,  con Delibera n.33, del 17.05.2014, ad approvare l’anticipo del versamento del 70% della Tari, la nuova Tassa sui rifiuti, inglobata nella famigerata IUC, introdotta dall’art. 1, commi da 641 a 668, della legge 27/12/2013, n. 147 che l’ha istituita in tutti i comuni del territorio nazionale, a decorrere dal 1° gennaio 2014, a copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e gestione dei rifiuti urbani e di quelli assimilati avviati allo smaltimento. Il nuovo tributo sostituisce le previgenti TARSU – TARES.

Una scelta motivata con la necessità di rispondere alle richieste di liquidità dell’Ente comunale, pagamento degli stipendi in primis. In questi giorni, dunque, arriveranno nelle case dei cittadini le cartelle recanti l’avviso di pagamento per l’acconto TARI 2014, calcolato sulla base delle tariffe in vigore nell’anno 2013, appunto, in ragione del 70%.

Il versamento deve essere effettuato, entro le scadenze di seguito indicate, mediante i modelli precompilati F24 acclusi all’avviso di pagamento: • 1° rata entro il 30 giugno 2014; • 2° rata entro il 31 luglio 2014. Qualora il contribuente rilevi irregolarità o inesattezze nei dati inviati, è gentilmente pregato di recarsi presso l’ufficio tributi per regolarizzare la sua posizione. I contribuenti che non dovessero vedersi recapitato alcun avviso di pagamento TARI nel periodo indicato, sono pregati di rivolgersi all’ufficio tributi per segnalare e regolarizzare la loro posizione.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.