Banner Top
Banner Top

La maggioranza ai Vigili Urbani: andate a lavorare

Comando_Vigili_urbaniÈ pesante la risposta che la maggioranza che governa la città ha voluto dare in modo compatto allo stato di agitazione messo in piedi dagli agenti di Polizia municipale di Vasto, un vero e proprio atto d’accusa che suona come una spaccatura evidente tra Amministrazione e Vigili urbani alla vigilia della contrattazione per gli orari di lavoro estivi.

“I partiti della coalizione di maggioranza del Comune della Città del Vasto, a seguito dello stato di agitazione dichiarato dai sindacati autonomi del Corpo della Polizia Municipale cittadina, ribadiscono, con forza e con determinazione, l’esigenza di una maggiore presenza di vigili urbani nelle strade e non solo negli uffici di Corso Nuova Italia, oltre che una loro presenza fisica durante lo svolgimento dei mercati settimanali per frenare ogni forma di abusivismo commerciale, di lavorare per reprimere ogni forma di illegalità legata agli abusi edilizi, di lavorare al fine sanzionare chi viola ripetutamente e impunemente il codice della strada, di garantire maggiore sicurezza, ordine pubblico e decoro urbano, ai cittadini e ai turisti anche attraverso turni serali”.

E non solo: Pd, Sel, Psi, Gs e Gruppo Misto “invitano” “la Polizia Municipale cittadina a non fare polemiche e a lavorare secondo le indicazioni del Sindaco e della maggioranza di governo per l’interesse della comunità in cui è chiamata a servire e dalla quale è pagata per lavorare!”

“Se le richieste rivolte al Corpo di Polizia Municipale, finalizzate esclusivamente a garantire sicurezza, legalità e decoro urbano, inducono a parlare i vigili urbani di uno sconosciuto istituto giuridico come la “sfiducia morale” nei confronti del Sindaco, al quale va tutta la nostra solidarietà – chiosano i gruppi di maggioranza – vorrà dire che questa maggioranza continuerà ad accettare questo genere di accuse perché continuerà a chiedere alla Polizia Municipale di lavorare non per il loro esclusivo interesse e tornaconto personale, fatto di piccoli e grandi privilegi, ma per il bene comune, della città e dei cittadini”.

E così per la prima volta, forse, maggioranza e opposizione si trovano d’accordo sulla questione vigili.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.