Banner Top
Banner Top

San Salvo: su multopoli SSD chiede un Consiglio comunale straordinario. Stasera la decisione.

San_Salvo_Comune_2Si terrà quest’oggi alle 16.30 una attesissima conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano, che dovrà decidere la convocazione di un Consiglio comunale straordinario sulla vicenda multopoli come richiesto informalmente, per ora, da San Salvo Democratica.  Il movimento che fa capo a Domenico Di Stefano e Gabriele Marchese nei giorni scorsi aveva diffuso un comunicato dopo i 4 arresti eseguiti nell’ambito dell’inchiesta portata avanti dalla Guardia di Finanza nel quale portava valutazioni anche politiche.

“Nel pieno rispetto dell’operato degli investigatori, che devono andare fino in fondo e in ogni direzione per verificare ulteriori coinvolgimenti, e nell’assoluto rispetto del diritto di difesa degli indagati – scriveva SSD – a noi competono alcune considerazioni di natura politica e amministrativa, a cominciare dal “rumoroso silenzio” del Sindaco Magnacca e dell’Amministrazione Comunale. Non un comunicato o una presa di posizione su una vicenda che sta gettando ombre, interrogativi e vergogne sulla nostra città. L’estate scorsa, a margine degli avvisi di garanzia, il Sindaco si fiondò sui giornali a dire che era tutta colpa di “quelli di prima”. Adesso nemmeno questo: forse perché il Sindaco ha finalmente capito che l’indagine è partita proprio quando “quelli di prima” hanno cambiato il comandante? Fummo solo noi di SSD a sollecitare, l’estate scorsa, un Consiglio Comunale per discutere nel merito, consiglio che si tenne il 20 settembre 2013. In quella sede chiedemmo al Sindaco, che ha la delega alla Polizia Locale, a che punto era la riorganizzazione del Corpo, se era in itinere la nomina di un nuovo comandante vista la conferma ad intermittenza del Tenente Di Fiore, e come l’Ente voleva tutelarsi di fronte ad eventuali situazioni come quelle verificatesi. Ad oggi siamo ancora fermi a quei quesiti, con l’aggravante degli arresti e di un Corpo di Polizia locale palesemente ridotto. E non basta derubricare il problema come lo stesso Sindaco ha fatto in un’intervista al TG3 Abruzzo dicendo che “provvederemo ad anticipare di un mese gli stagionali”. Il problema dei “vigili” di San Salvo rimane intatto sul tavolo, e in verità lo era già dalla campagna elettorale comunale quando eravamo solo noi di SSD a mostrare preoccupazione per le indagini e gli approfondimenti della Guardia di Finanza, mentre altri parlavano di “riportare serenità e ripristinare il vecchio comandante”. Al di là di questo nessuno può sottovalutare l’enorme danno mediatico e di immagine che hanno subito San Salvo e i suoi cittadini. Chiediamo al Presidente del Consiglio Spadano di convocare urgentemente un’assise pubblica per confrontarci e discutere su un argomento così grave ed importante e per convergere e condividere una soluzione congiunta che possa dare risposte concrete ed immediate che possano restituire davvero “serenità”, onorabilità e prestigio al Corpo di Polizia Locale e a tutta la città di San Salvo. In caso di non recepimento di questa nostra sollecitazione provvederemo da noi a farne formale richiesta chiedendo già da ora l’adesione degli altri consiglieri di minoranza e, se vogliono, anche di maggioranza”.
Questa sera sapremo se l’invito di San Salvo Democratica sarà stato accolto dalla maggioranza di centrodestra.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.