Banner Top
Banner Top

Olivieri eletto certo nel vastese e nessuno ne parla: la rabbia di Abruzzo Civico

Borrelli_Olivieri_Abruzzo civicoIn questa impasse determinata dall’attesa per l’ufficializzazione degli eletti in Consiglio regionale si rischia di fra passare in secondo piano alcune certezze. Di fronte alla possibilità che nessun candidato vastese approdasse all’Emiciclo non si può allora dimenticare l’exploit di Mario Olivieri, capace di raccogliere un numero di consensi maggiore di tanti decani della politica vastese. Una elezione probabilmente troppo presto “dimenticata” anche per colpa di una legge elettorale che ha prolungato oltremodo la nomina degli eletti sulla quale si è concentrata la politica e anche la stampa. Da questa situazione prende spunto un comunicato diramato dal (fantomatico, per ora) comitato vastese di Abruzzo Civico nel quale in primis si stigmatizza il fatto che “Il dopo elezioni, come al solito, viene utilizzato dai partecipanti, vincenti e perdenti, per argomentare le motivazioni che ognuno trova più confacentI per avvalorare la vittoria, o per giustificare la sconfitta.

Anche il dopo, recente, elezioni regionali sta evidenziando questa litania, e a Vasto,  sia il centro – destra, che il centro – sinistra  si affannano a proporre le loro tesi,  per l’una o l’altra situazione nella quale si sono venuti a trovare dopo le elezioni regionali”.

Il Comitato, quindi, esalta i risultati ottenuti puntando l’accento sulla nomina e le qualità dell’eletto consigliere regionale Mario Olivieri. “In questi giorni, quindi, se ne sentono di tutti i colori – prosegue la nota – ma stranamente sembra passare quasi in sordina la cosa più chiara e più incontrovertibile che si è verificata nel Vastese: la elezione dell’unico rappresentante in Consiglio regionale (e qui si commette un errore in quanto è ormai certo che i rappresentanti del vastese saranno almeno due, ndr) nelle file della maggioranza, del dottor Mario Olivieri.

L’elettorato ha sancito una sentenza inconfutabile, ossia che una persona seria, disponibile, stimata, moralmente ineccepibile, sempre in mezzo alla gente e Politicamente (P maiuscola) preparata, è stata scelta, nel novero di tutte le altre candidature a rappresentare questi due territori, così marginalizzati, dimenticati e mortificati, in ambito regionale.

Ci sarà un motivo per cui si è verificata questa elezione, o si vuole fare finta di non capirlo?

Il motivo è chiaro: i cittadini – elettori di questo territorio hanno visto nella proposta di Abruzzo Civico e nel candidato Mario Olivieri gli elementi che si differenziavano nettamente, per credibilità, affidabilità, proposta e capacità di rappresentanza, da tutti gli altri candidati, e hanno deciso di tagliare con la politica della autoreferenzialità e scegliere la politica della partecipazione, della condivisione e della credibilità.

Mario Olivieri rappresenta nell’immaginario dell’elettorato del Vastese, e non solo, il prototipo della buona politica, e a lui, e solo a lui,  gli elettori hanno affidato le istanze, le aspettative e le speranze di questi territori marginalizzati, per i prossimi cinque anni del nuovo governo regionale.

Noi ringraziamo gli elettori di questi territori, per aver deciso di scegliere la nostra proposta, e prendiamo l’impegno di portare presso la Regione la dignità, le istanze e le rivendicazioni della nostra gente, ma promettiamo soprattutto, che i nostri comportamenti e le nostre decisioni saranno prese nel segno della moralità, della difesa degli interessi collettivi e che ci batteremo per ridare alla politica, attraverso il consigliere regionale Mario Olivieri, quel senso che le appartiene, ma che negli ultimi tempi è stato dimenticato, ossia la consapevolezza di servire con umiltà e impegno sociale la collettività che rappresentiamo.

A margine del comunicato diramato dal suo comitato, il neo consigliere regionale di Abruzzo Civico Mario Olivieri ha voluto ringraziare con una breve nota gli elettori e coloro che hanno seguito la sua campagan elettorale. “Ringrazio gli elettori che con il loro voto mi hanno dato l’onore di rappresentare Vasto e il territorio del Vastese nella maggioranza del Consiglio Regionale – scrive il veterinario originario di Roccascalegna – Ringrazio gli amici di sempre, il gruppo dei sostenitori meravigliosi e quanti mi sono stati vicini in questa memorabile ed entusiasmante campagna elettorale. Ringrazio il Signore che mi ha permesso di superare le difficoltà della vita e arrivare a cogliere un risultato che ripaga le sofferenze vissute. Dedico la mia elezione a tutti i cittadini che credono nella democrazia, alla mia famiglia e a mio padre e mia madre che mi hanno insegnato il valore dell’umiltà, dell’ascolto e del rispetto per gli atri”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.