Banner Top
Banner Top

Regione: l’ombra grigia dell’assenza del vastese nel Consiglio regionale

Emiciclo_testata_2Sono le prime indiscrezioni che giungono da L’Aquila a disegnare un quadro davvero poco incoraggiante per il vastese che potrebbe concretamente non annoverare nessun rappresentante all’interno dell’Emiciclo. Le simulazioni effettuate finora con i dati disponibili e l’utilizzo del Metodo D’Hondt dipingono una situazione per la provincia di Chieti che è la seguente:

per la  maggioranza sarebbero certi Silvio Paolucci e Camillo D’Alessandro (PD), Alessio Monaco (Regione Facile), Franco Caramanico (Sel) ed uno tra Antonio Innaurato (Pd) e Lucrezio Paolini (IdV) con il primo favorito. Non vi sarebbero chances per Mario Olivieri perché il seggio di Abruzzo Civico sarebbe, sempre secondo le indiscrezioni, attribuito alla provincia de L’Aquila;

il Movimento 5 Stelle sarà rappresentato dalla “furba” Sara Marcozzi che potrebbe far fuori Pietro Smargiassi (ma se scattasse il quinto seggio per il M5S potrebbe essere l’unico vastese a sedersi in Consiglio)

per il centrodestra entra certamente Mauro Febbo (Forza Italia) e potrebbe scattare (l’unica speranza che resta al vastese) un seggio per Etelwardo Sigismondi o Antonio Prospero, ma anche il secondo per Forza Italia (qualora ancora una volta non scattasse a L’Aquila) ed allora entrerebbe Daniele D’Amario: ma se scattasse il quinto per i grillini resterebbero tutti  a bocca asciutta.

Il tutto mentre in 32 comuni si stanno effettuando verifiche radicali per i problemi riscontrati nelle fasi di spoglio.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.