Banner Top
Banner Top

Il PD conquista l’Europa. Anche a Vasto vince, ma i grillini tengono bene

PD_parlam_eurÈ stata una sorta di plebiscito quello che ha regalato al Partito Democratico una delle vittorie elettorali più esaltanti della storia del centrosinistra italiano. Il PD (42-43%) va alla conquista dell’Europa detronizzando le ambizioni del Movimento 5 Stelle (20-21%) che raccoglie meno della metà dei suoi consensi ed accusa un pesante arretramento rispetto alle politiche, ma anche la rimonta miracolosa che più volte Silvio Berlusconi era riuscito a compiere. Il suo Forza Italia (15-16%) resta il terzo partito del Bel Paese tenendo abbastanza bene nella IV circoscrizione meridionale. Al Cav. resta l’amaro in bocca perché se non  vi fosse stata le diaspore Meloniana ed Alfaniana il PdL sarebbe ancora il secondo partito.  Il Buon Renzi rosicchia voti soprattutto ai grillini e incassa, dunque, la fiducia del popolo italiano che in lui sembra intravedere quel faro che possa dirigere il Paese verso l’uscita dalla crisi. Il leader dei democrat ora dovrà dimostrare coi fatti  di aver meritato quella fiducia.

Superano lo sbarramento la Lega Nord (abbondantemente), la lista Tsipras e, molto probabilmente il Nuovo Centro Destra di Alfano. Non ce l’ha fatta, invece, Fratelli d’Italia. Scompaiono Scelta Civica e i Verdi di Green Italia e vengono spazzate vie anche le macerie dell’Italia dei Valori.

Anche a Vasto il PD vince ma si ferma a quota 34-35% e il vantaggio sui grillini (29-30%) si riduce intorno ai 5 punti percentuali. Il terzo partito resta Forza Italia che si ferma intorno al 15%. Rimettendo insieme tutta la coalizione, però, (NCD compreso) il vecchio PdL sarebbe a 2-3 punti dall’M5S artefice, comunque, di un ottimo risultato. Tra il 5% e il 6% si attestano il Nuovo Centro Destra – Udc e Fratelli d’Italia, poco sotto il 5 la Lista Tsipras e sotto il 2% Italia dei Valori e Lega Nord.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.